Il focus di quest’anno sarà “Mexico: l’incontro di due mondi!”

Da giovedì 26 a domenica 29 agosto a Bagnara di Romagna ritorna il Popoli Pop Cult Festival. La festa torna ad animare le piazze dopo 24 mesi dall’ultima edizione, poiché nel 2020 le restrizioni hanno consentito di organizzare un evento esclusivamente online. Saranno due le aree spettacoli allestite, piazza Francucci e la Rocca sforzesca, con due spettacoli ogni sera per ciascuna area (alle 21 e replica alle 22.15).

Il focus di quest’anno sarà “Mexico: l’incontro di due mondi!”, con stand gastronomico a tema, spettacoli e due mostre dedicate: in sala consiliare e nella sala Sant’Apollinare con “Frida Khalo. Heart&Art”.

Insieme al Messico, ci saranno stand gastronomici da Albania, Argentina, Germania, Grecia, Vietnam, Perù, Camerun, Thailandia, Pakistan, Filippine e Romania. Sabato 28 agosto ci sarà inoltre il concorso gastronomico “Il piatto più buono – Eurovo per Popoli 2021”, con una giuria tecnica presieduta da Cristiano Cavolini, reduce dalla partecipazione a Masterchef.

Gli ingressi saranno contingentati, consentendo la presenza all’interno del Festival di circa 1500 ospiti. Sarà richiesto l’uso della mascherina nelle aree di maggior concentrazione. Non è richiesto il green pass presso gli stand gastronomici (essendo tutti all’aperto), ma sarà obbligatorio per assistere agli spettacoli e visitare le mostre.

“Siamo convinti che la ripartenza passi anche attraverso il ritorno di eventi importanti e amati come Popoli, coniugando l’attenzione alle norme anti-covid con l’esigenza ineliminabile di nutrire le nostre anime di incontri, relazioni e amicizie, cultura – sono le parole del sindaco di Bagnara, Riccardo Francone -. Dal Messico all’Africa, dall’Oriente all’Europa, tanti saranno i ritorni, ma non mancheranno le novità. Sarà un’edizione opportunamente limitata, ma piena di emozioni forti”.

“Questa tredicesima edizione del festival è stata decisa a marzo, in tempi più difficili di oggi e con molte più incertezze – ha dichiarato il direttore artistico Massimo Bellotti –. è quindi sicuramente un’edizione coraggiosa, ma è anche una sfida: vogliamo tenere vivo il messaggio che abbiamo costruito in tutti questi anni, e cioè continuare a promuovere la cultura della convivenza, valorizzando le diversità. Tutto questo ovviamente nel rispetto delle contingenze vigenti e dell’incredibile lavoro svolto dal personale sanitario”.

Il programma completo del Festival sarà presentato in conferenza stampa lunedì 23 agosto.

Il Popoli Pop Cult Festival è organizzato dal Comune di Bagnara di Romagna con il sostegno della Regione Emilia-Romagna, il patrocinio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, e il contributo di Gruppo Eurovo ed Edilizia Reale Srl.