condotte da Mario Maginot Mazzotti con partenza da piazza della Libertà alle 21

È in programma giovedì 12 agosto la prima delle Passeggiate con racconti previste nell’ambito del Bagnacavallo Festival 2021, tre escursioni insolite a Bagnacavallo, fra centro e periferia, condotte da Mario Maginot Mazzotti con partenza da piazza della Libertà alle 21.

I posti per le prime due passeggiate, in programma appunto il 12 e il 18 agosto, sono esauriti, mentre c’è ancora la possibilità di prenotarsi per la serata del 25 agosto.

Giovedì 12 agosto si andrà alla scoperta delle edicole devozionali tra spiritualità e tragicità, mercoledì 18 alla ricerca di alcune osterie storiche di Bagnacavallo e della dimora di qualche rivoluzionario, mentre nella serata di mercoledì 25 agosto, dal titolo Dove si praticava il gioco del pallone, Mazzotti proporrà un itinerario errante per calpestare i luoghi dove si giocava al pallone col bracciale.
La partecipazione alle passeggiate è gratuita con prenotazione obbligatoria al numero 348 6940141 (anche WhatsApp); massimo 30 persone a serata.

Per quanto riguarda riguarda invece gli appuntamenti di spettacolo, il Bagnacavallo Festival proseguirà poi il 19 agosto presso l’ex convento di San Francesco con Roberto Mercadini nel monologo Dante. Più nobile è il volgare.

La rassegna è ideata e organizzata dall’associazione culturale Controsenso, direzione artistica di Michele Antonellini, in collaborazione con il Comune di Bagnacavallo, con il patrocinio dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, con il patrocinio e il contributo di Regione Emilia-Romagna e Pro Loco Bagnacavallo, con la compartecipazione di Hera e Romagna Acque-Società delle Fonti. Associazioni partner: Amici di Neresheim, Associazione Comunicando, Associazione musicale Doremi, Auser, Avis, Centro sociale Abbondanza, Cercare la Luna, Circolo Arci Casablanca, Collegium Musicum Classense, Suburbia, Teatro del Drago.

Informazioni e programma:
bagnacavallofestival.wordpress.com
[email protected]
333 7981563