È in corso il workshop che porterà a un’esposizione di otto strumenti musicali artigianali
mercoledì 8 e giovedì 9 settembre al lavatoio di via Imola

È in pieno svolgimento il laboratorio “Cum grano salis”, organizzato nell’ambito del festival “Terrena – Land art in Bassa Romagna sulle tracce di Dante”, i cui prodotti finali potranno essere ammirati al lavatoio di Massa Lombarda mercoledì 8 e giovedì 9 settembre.

Il workshop, ideato e condotto da Giovanni Delvecchio in collaborazione con Olfattiva srl e Isia di Faenza, consentirà ai partecipanti di lavorare legno, vetro, marmo, tessuto e ferro per la produzione di opere dal forte contenuto simbolico.

Il laboratorio rientra nel progetto “Dad – Design a domicilio”, come spiega lo stesso Delvecchio: “La formula consiste nell’andare nelle case di sconosciuti, raccontare loro chi siamo e anziché lasciare un biglietto da visita, chiediamo che ci venga lasciato un oggetto, magari rotto o che non è più utilizzato; in seguito trasformiamo questo oggetto per dargli una nuova vita, e dopo un restauro creativo lo restituiamo al proprietario. Per il laboratorio di Massa Lombarda abbiamo scelto di creare degli strumenti musicali”.

A Massa Lombarda sono state coinvolte sette famiglie e un bar: gli oggetti lasciati stanno per essere trasformati in opere d’arte, e mercoledì 8 settembre dalle 18 alle 19.30 al Lavatoio, in via Imola 30 ci sarà la presentazione delle opere realizzate, a cura dei ragazzi del workshop e di Olfattiva. Le opere saranno seminate anche nei cortili e nelle case dei privati che hanno collaborato, tutte nei pressi del Lavatoio. In occasione della presentazione, i vari strumenti saranno suonati dai loro creatori.

Nelle giornate di mercoledì 8 e giovedì 9 settembre il Lavatoio sarà sempre aperto al pubblico dove olfatto, vista e udito faranno da cornice alle opere. Infine, il 9 settembre gli oggetti rientreranno nelle rispettive abitazioni, lasciando memoria e traccia della loro passata presenza.

Per maggiori informazioni sul calendario degli appuntamenti di Terrena, consultare il sito terrenalandart.it.

Terrena – Land art in Bassa Romagna sulle tracce di Dante è un progetto realizzato dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna – Settore Governance e Comunicazione, Sviluppo e Progetti strategici, con il patrocinio del Ministero della Cultura, con il contributo de La Cassa di Ravenna e in collaborazione con Olfattiva Srl di Massa Lombarda, Isia Faenza Design & Comunicazione e l’Accademia delle Belle arti di Ravenna. L’organizzazione di Terrena è affidata all’associazione UnconventionART