Lunedì 6 e venerdì 10 settembre le prime iniziative per docenti ed educatori

Entra nel vivo lunedì 6 settembre il progetto nazionale Mamma Lingua. Storie per tutti, nessuno escluso di cui le Biblioteche dell’Unione della Bassa Romagna sono capofila, con un incontro di presentazione che si terrà alle 14,30 presso la Biblioteca comunale “P. Orioli” di Alfonsine e sarà condotto da Lisa Nani e Sonia Casotti, bibliotecarie coordinatrici del progetto. L’incontro è rivolto agli operatori e mediatori linguistici che hanno partecipato alla formazione nazionale nello scorso marzo.

Si proseguirà poi il 10 settembre a Bagnara di Romagna, con un appuntamento rivolto ai docenti dei nidi e scuole dell’infanzia dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e condotto da Sonia Casotti sul tema dei silent book, i libri senza parole, un ottimo strumento di apertura e coinvolgimento di bambini di diverse lingue e provenienze.

Ancora rivolti ai docenti dei nidi e delle scuole d’infanzia sono gli incontri del 29 settembre presso la biblioteca di Fusignano (nella sala del Granaio) e del 13 ottobre presso il Salone Estense della Rocca di Lugo: il primo incontro è dedicato ai libri multilingue, mentre il secondo ai servizi digitali della Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino, curato dalla bibliotecaria Teodorica Angelozzi.

Il 23 settembre e l’8 ottobre invece, Alfonso Cuccurullo, formatore nazionale Nati per Leggere, presso la Biblioteca di Bagnara si rivolgerà ai genitori di origine straniera residenti nei Comuni dell’Unione della Bassa Romagna con un corso sulla lettura ad alta voce e sui benefici che essa può rivestire nello sviluppo del bambino.

Tra le iniziative correlate al progetto, sono previste anche delle letture in lingua e una mostra itinerante dedicata al progetto che verrà allestita nelle Biblioteche dell’Unione a partire dal prossimo autunno.

Per ulteriori informazioni sul progetto Mamma Lingua, contattare le referenti territoriali Antonietta Di Carluccio ([email protected]), Sonia Casotti ([email protected]) e Lisa Nani ([email protected]).