Il teatro "Goldoni" di Bagnacavallo

Parte dopodomani a Bagnacavallo la vendita, con la possibilità di comprare anche gli abbonamenti delle “Favole”

Partirà dopodomani, sabato 2 ottobre, la campagna per acquistare i nuovi carnet per la stagione 2021/2022 del teatro “Goldoni” di Bagnacavallo. La biglietteria sarà aperta dalle 10 alle 13, con la vendita dei tagliandi che proseguirà fino a venerdì 8 ottobre (ad esclusione di domenica 3 ottobre), sempre negli stessi orari. Inoltre, da domenica 3 ottobre, sul sito web “Vivaticket”, sarà possibile acquistare il carnet online. Contemporaneamente, aprirà anche la campagna di abbonamento alle “Favole” in programma.

La stagione 2021/2022 del teatro “Goldoni”, proposta su doppio turno in considerazione dei posti ancora contingentati, aprirà con un “evento speciale”, una grande “anteprima nazionale”; “L’Oreste”, interpretato da Claudio Casadio ed in programma lunedì 25 ottobre e martedì 26 ottobre, entrambi i giorni alle 21. È, a tutti gli effetti, uno spettacolo originalissimo, di struggente poesia e forza, in cui fluiscono momenti drammatici e altri teneramente comici. Con un’animazione grafica di straordinaria potenza, visiva e drammaturgica, Casadio darà vita e voce a un personaggio indimenticabile, affrontando con grande sensibilità attoriale il tema importante e delicato della malattia mentale.

Di seguito il resto del programma della stagione 2021/2022 del tatro “Goldoni” di Bagnacavallo:

  • lunedì 22 novembre e martedì 23 novembre, con Pamela Villoresi, protagonista di “Viva la vida”, spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Pino Cacucci che vuole omaggiare il genio di Frida Kahlo, donna e pittrice rivoluzionaria
  • mercoledì 1 dicembre e giovedì 2 dicembre, con Umberto Orsini e Franco Branciaroli che, dopo tanti anni, si ritroveranno sul palcoscenico per inscenare la commedia “Pour un oui ou pour un non”, di Nathalie Serraute, una delle più importanti scrittrici francesi della seconda metà del Novecento
  • lunedì 11 dicembre e martedì 12 dicembre, con Lello Arena, che porterà sul palco la commedia corale “Parenti serpenti”, uno spaccato di vita familiare di grande attualità, nota al pubblico per la versione cinematografica del maestro Monicelli
  • martedì 11 gennaio e mercoledì 12 gennaio, con Drusilla Foer, che presenterà il recital “Eleganzissima”, scritto e interpretato da lei. Humor tagliente, commovente malinconia, aneddoti, ricordi e musica sono gli ingredienti di questo show
  • sabato 26 febbraio e domenica 27 febbraio, con Amanda Sandrelli, che, in una nuova co-produzione di “Accademia Perduta/Romagna Teatri” intitolata “Lucrezia forever!”, darà corpo al celebre personaggio creato dalla fumettista Silvia Ziche in un ritratto del mondo femminile contemporaneo, tra autoironia, consapevolezza, tenerezza e realismo
  • giovedì 17 marzo e venerdì 18 marzo, con Giuseppe Giacobazzi, in uno spettacolo dal titolo “Noi – Mille volti e una bugia”, in cui l’irresistibile comicità del romagnolo farà da padrona. Sarà un dialogo, interiore ed esilarante, di 25 anni di convivenza a volte forzata tra Andrea Sasdelli e il suo doppio, Giacobazzi. 25 anni fatti di avventure ed aneddoti, situazioni ed equivoci, gioie e malinconie, sempre spettatori e protagonisti di un’epoca che viaggia a velocità sempre maggiore

Gli attesi appuntamenti con le “Favole”, in programma la domenica pomeriggio alle 17, propongono un cartellone di tre spettacoli:

  • domenica 14 novembre, con “L’arca di Noè” della compagnia “La Piccionaia”
  • domenica 28 novembre, con “Cenerentola in bianco e nero” di “Proscenio Teatro”
  • domenica 12 dicembre, con “Il seme magico” della formazione “Teatro Perdavvero”, prodotta da “Accademia Perduta”

Sabato 9 ottobre, dalle 10 alle 13, la biglietteria sarà aperta per la prevendita dei singoli spettacoli, che proseguirà poi dal giorno antecedente ogni singola rappresentazione. Per maggiori informazioni è necessario telefonare allo 0545 64330 oppure visitare il sito web www.accademiaperduta.it.