Il maestro/direttore Giacomo Ricciardelli

Il complesso torna in attività dopo lo stop imposto dalla pandemia. Il maestro Faziani sostituito da Ricciardelli

Il Corpo Bandistico “Giuseppe Venturi” è la più antica istituzione culturale-musicale non solo di Casola Valsenio, ma dell’intera Valle del Senio. Il valore, l’intensità della sua attività è alla base della tradizione musicale casolana, e ha segnato e caratterizzato l’identità culturale stessa della comunità casolana.

Per circa 35 anni, il compito, la responsabilità di salvaguardare e rinnovare questa tradizione e questo patrimonio culturale, è stato assolto con impegno e professionalità dal prof. Daniele Faziani, che ha ricoperto con impegno e passione il ruolo di direttore-maestro del Corpo Bandistico riuscendo a condividere questo ruolo con il sempre più intenso impegno professionale, di insegnante di conservatorio, di musicista, di compositore, in una dimensione regionale e nazionale.

Dopo il forzato blocco dell’attività del Corpo Bandistico, imposta dalla pandemia da Coronavirus per oltre un anno e mezzo, il complesso bandistico casolano sta approntando la ripartenza, la ripresa dell’attività musicale a largo spettro, dalle prove settimanali, ai servizi, la partecipazione a eventi, cerimonie.

Per determinare le condizioni della ripartenza, il consiglio della Banda in considerazione degli accresciuti impegni professionali del Prof. Faziani, ha ritenuto opportuno affidare l’incarico di direttore-maestro a un musicista Casolano, giovane e di talento, Giacomo Ricciardelli, con il quale il prof. Faziani collaborerà per la preparazione.

Giacomo Ricciardelli, che si è formato musicalmente al Conservatorio G.B. Martini di Bologna, curerà anche il riavvio della “scuola di musica” presso la sede del Corpo Bandistico “Giuseppe Venturi” e intratterrà rapporti di collaborazione con la neocostituita “Lega del Suono Buono”, che ha sede anch’essa presso il Centro Policulturale “Le Medie” a Casola Valsenio.