Dialogherà con la scrittrice la bibliotecaria della Trisi, Teodorica Angelozzi

Una scrittrice nata e cresciuta a Lugo è la protagonista dell’incontro previsto il 19 novembre alle ore 17.30 nella sala Codazzi della Biblioteca Fabrizio Trisi. Rosemary Randi presenterà il suo ultimo romanzo “Le voci disubbidienti”, Bacchilega editore, 2021.
Dialogherà con la scrittrice la bibliotecaria della Trisi, Teodorica Angelozzi.

“Estate. Anzi, più estati. Ulisse le attraversa con la frustrazione, l’impotenza, la rabbia e la passione di tanti altri ragazzi, che, come lui, amano la musica, ma non digeriscono la matematica. E con il trasporto di tutti coloro che si schierano in difesa dei più deboli e delle cause perse. Sarà un piccolo cinema all’aperto, e chi vi ruota attorno, a cambiare il suo destino e a insegnargli che ciascun sentimento ha un prezzo. E alla fine Ulisse imparerà ad accettare davvero quello che sente dentro di sé”.

Rosemary Randi è una scrittrice che vive a Lugo, città dove è nata e cresciuta. Ha esordito con “Racconti ClanDestini” (Edit Faenza, 2004), a cui si è ispirato il recital Donne, strippi e Strappi; con la stessa casa editrice nel 2004 ha pubblicato il romanzo “Gerani a pois”, nel 2005 la raccolta di poesie “Onde trasversali” e nel 2007 il romanzo “Torte al cianuro”. Con Bacchilega Editore ha pubblicato “La seduzione della normalità” (2009), “Scherzi di luce” (2012) e “Liquirizia” (2013). È insegnante di Lettere e nel tempo libero scrive sceneggiature per il teatro.

La presentazione si svolgerà nel rispetto delle norme per il contenimento del coronavirus e per accedere è necessario il green pass, oltre alla mascherina da indossare per tutta la durata dell’evento.