Corrado Cagli "Vergine Madre"

Proseguono presso il Museo Nazionale di Ravenna gli apprezzatissimi incontri dedicati alla mostra allestita in occasione del VII Centenario dantesco “Al mio maestro piacque di mostrarmi…”

Proseguono presso il Museo Nazionale di Ravenna gli apprezzatissimi incontri dedicati alla mostra allestita in occasione del VII Centenario dantesco “Al mio maestro piacque di mostrarmi…”.

Giovedì 25 novembre Francesca Masi terrà, alle ore 17.30, una conferenza dal titolo “Donne benedette, antiche, sfacciate. Alcuni personaggi femminili della Commedia”.

Una lettura che ben si sposa con alcuni dei soggetti rappresentati in mostra, sia dai maestri degli anni ’50 come dai giovani artisti dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna. Donne d’Inferno, come Francesca, di Purgatorio, come Pia e Sapia, di Paradiso, da Piccarda ad Anna, “incardinate” racconta Francesca Masi, dantista e responsabile del coordinamento del Centenario dantesco di Ravenna, “in un Oltre che altro non è che il coraggio di porre domande, dall’abisso al più alto dei cieli, che possano essere gli orizzonti dei nostri giorni”.

Come per la selezione delle opere in mostra infatti, non si tratta di elencare o catalogare, ma di indagare e riflettere. “Un discorso sulle donne di Dante” prosegue Masi “è necessariamente privo di ogni completezza e nulla vuole esaurire, anzi forse è l’apertura verso nuovi orizzonti di comprensione il valore profondo di una riflessione sul femminile”.

L’incontro è gratuito per docenti e guide turistiche e per i possessori della card di abbonamento annuale del museo. La Card annuale offre ingressi illimitati in museo per 12 mesi e ulteriori agevolazioni ed è in vendita presso il bookshop al costo di 10 €.

Appuntamenti successivi:

Venerdì 10 dicembre, ore 17.30

Pappe, domine mi rex! Cibo e tavola nella Ravenna del Medioevo

Conferenza di Paola Novara

Martedì 14 dicembre, ore 17.30

I temi danteschi tra narrativo e simbolico

Conferenza di Giovanni Gardini

Museo Nazionale di Ravenna

via San Vitale, 17

L’accesso al Museo avviene nel rispetto delle disposizioni anti-Covid (presentazione del Green Pass, sanificazione, etc.)