Il 5 dicembre colonne sonore dal mondo, il 12 dicembre melodie natalizie internazionali

A Sant’Agata sul Santerno sono in programma due serate in musica con la rassegna concertistica “Segni, sogni e suoni”, che si terranno nella chiesa parrocchiale di piazza Rambelli.

Il primo appuntamento sarà domenica 5 dicembre alle 21 con “Ciak si musica”, un programma dedicato alle più belle colonne sonore italiane e straniere che hanno fatto la storia del cinema. Il Quartetto Segovio proporrà una rivisitazione del tutto originale e personalizzata di capolavori musicali di Nino Rota, Ennio Morricone, Nicola Piovani, Luis Bacalov e tanti altri, tratti da pellicole indimenticabili come Il Gattopardo, Il Postino, Nuovo cinema Paradiso, La vita è bella. Il Quartetto Segovio si esibisce da oltre vent’anni in tutta Italia e all’estero per le più prestigiose istituzioni concertistiche e teatrali. Sul palco Salvatore Seminara (chitarra), Stefano Gori (flauto), Paolo Vignani (fisarmonica) e Gabriele Oglina (clarinetto).

Domenica 12 dicembre, sempre alle 21, sarà invece la volta di “Christmas in love”, la nuova proposta artistica dei Parma Brass pensata per le festività del periodo natalizio. Un percorso musicale che proporrà in una dimensione giocosa e accattivante alcune tra le più celebri melodie natalizie. Durante il concerto sarà possibile riascoltare una versione del tutto nuova e coinvolgente di brani immortali tra cui Amazing Grace, Santa Claus is coming to town, Oh happy day, Jingle bell rock e tante altre, con arrangiamenti originali in grado di mettere in risalto la fusione tra le voci e i diversi timbri sonori di Elena Giardina, Silvia Olari e Aura Nebiolo; con loro sul palco Daniele Pasciuta e Luigi Zardi (tromba), Alberto Orlandi (corno), Roberto Ughetti (trombone), Gianluigi Paganelli (tuba) e Paolo Murena (percussioni).

L’ingresso è gratuito, con prenotazione necessaria al 389 1954270, o alla mail ensemblemariani@gmail.com. Per entrare è necessario essere muniti di green pass.

Dopo i concerti di giugno dedicati a Custode Marcucci, continuiamo a investire nella fruizione della musica dal vivo; in questo caso abbiamo voluto arricchire la proposta culturale del periodo prenatalizio – ha dichiarato Elisa Sgaravato, assessora alla Cultura del Comune di Sant’Agata sul Santerno -. L’intenzione è quella di avere una rassegna concertistica ‘permanente’, da fruire in momenti diversi dell’anno e declinata di volta in volta sugli eventi e le ricorrenze principali del paese. Un nuovo appuntamento, per esempio, si terrà in occasione della festa patronale, il prossimo 6 febbraio”.