(Shutterstock.com)

Il primo incontro giovedì 9 giugno alle 20.30 con Giulia Melandri e Nicola Argelli

Il 9 giugno prende il via «Pagine e note», rassegna letteraria con assaggi di musica ospitata nel giardino della biblioteca «Pino Orioli» di Alfonsine, in piazza della Resistenza e promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Alfonsine in collaborazione con l’Università per adulti «Umberto Pagani».

Giovedì 9 giugno la rassegna inaugura con Giulia Melandri, che presenta Vita e leggenda di Allegra, figlia di lord Byron e nipote di Mary Shelley (edizioni Il Ponte vecchio), accompagnata dal pianoforte di Nicola Argelli.

Secondo appuntamento mercoledì 15 giugno con Gianni Lucini e il suo …e ora pagateci i danni di Woodstock, storie di musica, musicisti, mode, vizi, virtù ed emozioni assortite (edizioni Segni e parole); note di Cecilia Ottaviani e Cristiano Costa (voce e tastiera).

Mercoledì 22 giugno Sara Scaranna presenta Io sono il mare, un’indagine del detective Rebecca Rubini (Bré edizioni), insieme al violoncello di Marcella Trioschi.

Chiude la rassegna mercoledì 29 giugno Hedda Forlivesi, con il volume I sóranŏm. La zöca dal faměi, soprannomi alfonsinesi famigliari e personali (edizioni Il Ponte vecchio). Ad accompagnarla ci sarà il violino di Marco Cavina, mentre la presentazione sarà affidata allo storico Giuseppe Bellosi.

Tutti gli appuntamenti si svolgono alle 20.30 e sono a ingresso libero e gratuito.

In caso di maltempo le serate si svolgeranno al chiuso. Per ulteriori informazioni visita il sito www.comune.alfonsine.ra.it.