Nove appuntamenti da luglio a settembre che intrecciano diverse forme d’arte

Arriva l’estate e il giardino del della biblioteca e del Museo della battaglia del Senio di Alfonsine è pronto ancora una volta ad accogliere la rassegna «Pensiero, narrazione e voce», con nove appuntamenti durante tutta l’estate.

Dal 7 luglio all’1 settembre dalle 21 si susseguiranno spettacoli e suoni dai più bei festival della regione, per offrire proposte anche molto diverse tra loro.

Giovedì 7 luglio prende avvio la rassegna con un appuntamento in collaborazione con Ensemble Mariani, che calerà il pubblico in un sabato italiano degli anni ’50 e ’60 assieme alle voci di Elena Giardina e Fabrizio Ceste, accompagnati dai Parma Brass.

Il successivo appuntamento, martedì 12 luglio, sarà con il maestro Ubaldo Fabbri e le giovani Voci nel Montefeltro, che porteranno ad Alfonsine la rossiniana opera Un’italiana in Algeri.

Mercoledì 20 luglio il bandoneon di Giancarlo Palena e la chitarra di Dimitris Soukaras condurranno un sogno musicale, A dream in music, in compagnia di Emilia Romagna Festival, tra le note di Piazzolla, Morricone e Theodorakis.

In collaborazione con Ensemble Mariani, mercoledì 27 luglioDaniela Pini e Renata Campanella proporranno un concerto con le più belle romanze di Verdi, Donizetti e Puccini, accompagnate dal duo di arpa e violino composto da Davide Burani e Francesco Bonacini.

Giovedì 4 agosto la rassegna incontrerà – come ormai da tradizione – il festival Strade blu, per ospitare i Country Owls in una serata interamente dedicata al genere «americana»: qui presenteranno il loro disco d’esordio I Don’t Mind, prodotto stilisticamente americano, ma dalla creatività made in Italy.

Martedì 9 agosto una serata speciale in collaborazione con Ensemble Mariani e Rimini Classica, un omaggio alle sorelle Bertè realizzato dal quartetto condotto da Cristina di Pietro, conosciuta al grande pubblico per la sua performance a The Voice of Italy.

Giovedì 18 agosto assieme con l’Ensemble Mariani ci sarà la rivisitazione delle Quattro stagioni di Vivaldi e Piazzolla, a cura del violinista Cesare Carretta, che proporrà «Le mezze stagioni» accompagnato da quartetto d’archi, contrabbasso e batteria.

Mercoledì 24 agosto il pianista Francesco Maria Navelli suonerà in memoria di Paola Bruni, durante il secondo appuntamento in collaborazione con Emilia Romagna Festival.

Giovedì 1 settembre la serata conclusiva della rassegna, come da tradizione, sarà contraddistinta da uno speciale concerto a cura del Collegium Musicum Classense nell’ambito della rassegna «I luoghi dello spirito e del tempo»: il BeethOboen trio si esibirà in I fiati di Ludwig. Alla corte del Principe di Schwarzenberg.

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito e in caso di maltempo si svolgeranno presso il cineteatro Gulliver.

La rassegna è organizzata con il contributo di Hera e Coop Alleanza 3.0. Per ulteriori informazioni, contattare il Comune di Alfonsine allo 0544 866648, mail [email protected].