la nomina che entrerà in vigore il 1° agosto e durerà fino alla fine del mandato e comunque fino al 31 dicembre 2024

Prosegue il riordino delle istituzioni culturali del Comune di Lugo dopo la nomina della nuova responsabile, Giuditta Lughi, che è entrata in servizio lo scorso 1° giugno.

Il sindaco Davide Ranalli ha nominato, con due diversi decreti, Maria Chiara Sbiroli nuova direttrice della biblioteca Fabrizio Trisi e Massimiliano Fabbri, recentemente entrato in servizio come museologo, nuovo direttore del Museo Baracca.

Per entrambi i professionisti il curriculum e le esperienze pregresse sono stati considerati i necessari requisiti per la nomina che entrerà in vigore il 1° agosto e durerà fino alla fine del mandato e comunque fino al 31 dicembre 2024.

Maria Chiara Sbiroli è laureata in Biblioteconomia presso l’Università degli studi di Urbino.

E’ stata prima bibliotecaria e poi responsabile della biblioteca e dell’archivio della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna di Bologna dal 2010 al 2021; all’interno di questa esperienza ha curato la pubblicazione del volume La stampa periodica socialista e democratica nella provincia di Bologna: 1860-1926, opera postuma di Luigi Arbizzani (Bologna: Editrice Compositori, 2014), ha collaborato al Gruppo di ricerca sulle fonti orali per lo studio delle culture politiche del Novecento ed è stata project manager del progetto Breaching the walls: We do need education!, vincitore del bando Memoria europea 2019. Ha iniziato a lavorare nella biblioteca Trisi nel maggio 2021.

Massimiliano Fabbri è laureato in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Educatore e formatore, dal 1997 assume la direzione della Scuola Arti e Mestieri di Cotignola per cui ha tenuto regolarmente laboratori e corsi di disegno, pittura, fumetto e cartapesta per bambini, ragazzi e adulti, fino al 2021, ideando e coordinando progetti e percorsi di didattica museale in varie scuole di ordine e grado. Dal 2002 al 2018 ha ideato e curato a Cotignola, “Saluti da Cotignyork” festival di disegno e teatro di figura per bambini e ragazzi, ispirato alla figura dell’artista Luigi Varoli. Dal 2008 è stato direttore artistico del museo Varoli di Cotignola. E’ l’ideatore di “Selvatico” progetto di successo che si è sviluppato in quattordici edizioni, episodi e altrettanti libri, si è concluso nel 2020 coinvolgendo negli anni centinaia di artisti, storici dell’arte e curatori da tutto il panorama nazionale, e anche autori provenienti da altri ambiti e discipline, dalla musica al teatro, dall’antropologia alla cucina. E’ museologo del Comune di Lugo dal 1° luglio 2022.