Questa storia parla di un dio artigiano che ricerca ovunque la propria felicità per poi trovarla dove non si aspettava: al punto di partenza

Il Bagnacavallo Festival giunge all’atteso appuntamento per bambini e famiglie dell’edizione 2022, in programma venerdì 19 agosto in piazza della Libertà e, in caso di maltempo, nella Sala di Palazzo Vecchio sempre in piazza della Libertà. La Compagnia Florian
Metateatro/Divisoperzero proporrà “Le mani di Efesto”, spettacolo di teatro di figura con Francesco Picciotti, in collaborazione con Burattini e Figure 2022, Teatro del Drago.
Un antico mito racconta che a ognuno, prima di nascere, viene mostrata un’immagine che sarà la guida per la vita futura. A qualcuno viene mostrato un fiore e quello vivrà tutta la sua vita senza mai smettere di pensare ai fiori; a qualcun altro un pianoforte e diventerà un grande musicista. A Efesto venne mostrata l’immagine di due mani e lui, per tutta la vita (e la vita di un dio è piuttosto lunga) costruì ogni genere di meraviglia.

Questa storia parla di un dio artigiano che ricerca ovunque la propria felicità per poi trovarla dove non si aspettava: al punto di partenza. E chi può raccontarla meglio di un burattinaio, artigiano del teatro che, come Efesto, ha costruito lo spettacolo con le sue mani e con le sue mani racconta storie e si guadagna da vivere?
L’ingresso allo spettacolo, con inizio alle 21, è a offerta libera.

Sono nel frattempo esaurite le prenotazioni per le “Passeggiate con racconti” (il 18 “Scomposizioni urbane” e il 25 “Fatti d’amore e di sangue tra sei, sette e ottocento”) condotte da Mario Maginot Mazzotti, che hanno già totalizzato il numero massimo di partecipanti.
Gli iscritti che si trovassero nell’impossibilità di partecipare, anche poche ore prima della partenza (prevista alle 21), sono pregati di avvertire gli organizzatori, permettendo così di far subentrare chi è in lista d’attesa.

Il Bagnacavallo Festival è ideato e organizzato dall’associazione culturale Controsenso in collaborazione con il Comune, con il patrocinio dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, il patrocinio e il contributo di Regione Emilia-Romagna e Pro Loco Bagnacavallo e la
compartecipazione di Hera e Romagna Acque-Società delle Fonti. Associazioni partner: Amici di Neresheim, Associazione Comunicando, Associazione musicale Doremi, Auser, Avis, Bagnacavallo fa Centro, Centro sociale Abbondanza, Circolo Arci Casablanca, Collegium
Musicum Classense, Officina, Teatro del Drago.
L’immagine del festival è di Anna Lisa Quarneti in arte Piki.

Informazioni:
info@controsensobagnacavallo.it
www.bagnacavallofestival.it
333 7981563
Facebook Bagnacavallo festival
Instagram bagnacavallofest
YouTube Controsenso Bagnacavallo