Il servizio che accompagnerà gratuitamente spettatori e spettatrici a teatro inaugurerà in occasione del primo spettacolo della stagione, in programma giovedì 10 novembre

La biblioteca Guerrini di Sant’Alberto ha fatto da cornice alla presentazione del progetto dal titolo “In viaggio verso il teatro”, iniziativa di “Ravenna teatro” che vede il patrocinio dell’amministrazione comunale di Ravenna; e il supporto, oltre che del Comune bizantino, della Regione Emilia-Romagna, del ministero della cultura, della “Fondazione del monte”, della “Bcc ravennate, forlivese e imolese”, di “Assicoop”, di Coop Alleanza 3.0, di “Reclam” e di “Apt Emilia-Romagna”, e che serve le aree territoriali nord e sud del Comune di Ravenna, oltre al Comune di Alfonsine, garantendo ad abbonati e abbonate, e a chi è in possesso di un biglietto per la serata di spettacolo, l’accompagnamento in teatro a Ravenna e il ritorno a casa. L’inaugurazione del servizio avverrà giovedì 10 novembre, in occasione del primo spettacolo della stagione.

Otto i paesi serviti nella zona nord, ossia Casalborsetti, Mandriole, Sant’Alberto, Savarna, Alfonsine, Mezzano, Piangipane, e San Michele; e sette in quella sud, che comprende Savio e Castiglione di Ravenna, San Zaccaria, Campiano, San Pietro in Vincoli, Villanova di Ravenna e Roncalceci.

Le prime a salire a bordo del pullman per raccontare lo spettacolo dal titolo “I due gemelli veneziani”, saranno due insegnanti. Ad accompagnare gli spettatori a teatro saranno Silvia Fariselli, nella serata di giovedì 10 novembre; e Luna Vacchi, nella serata di venerdì 11 novembre. In occasione del secondo spettacolo, invece, dal titolo “Funeral home”, ad essere protagonisti saranno invece due bibliotecari. Giovedì 24 novembre sarà la volta di Luca Mandorlini, bibliotecario della biblioteca Classense di Ravenna, mentre, venerdì 25 novembre, gli abbonati e le abbonate saranno accompagnati dalle parole di Silvia Travaglini, anche lei bibliotecaria alla Classense.

Il pullman riprenderà la sua corsa a gennaio del 2023, e il calendario delle voci narranti sarà consultabile, da dicembre, sul sito web ravennateatro.com.

In merito all’iniziativa, in partenza a novembre, si è espressa Marcella Nonni, condirettrice di “Ravenna teatro”: Siamo felici di poter continuare a garantire una pratica che favorisce le spettatrici e gli spettatori che abitano nel forese e che possono decidere di utilizzare il pullman condividendo un’esperienza”, ha concluso la Nonni. 

Anche Federica Moschini, assessora al decentramento del Comune di Ravenna si è espressa in merito al progetto dal titolo “In viaggio verso il teatro”, con le seguenti parole: “Ci fa molto piacere che con la ripresa della stagione dei teatri riparta anche questo servizio. Quella della navetta gratuita per raggiungere il teatro dal forese è un’idea solo apparentemente semplice, perché, in realtà, permette di perseguire molteplici scopi. Non solo, infatti, consente ai passeggeri, spettatori impossibilitati a muoversi o che preferiscono non spostarsi in auto, di raggiungere il teatro, ma anche di approfondire, durante il percorso, i temi degli spettacoli e di socializzare tra loro. In altre parole, questo servizio è un’ulteriore preziosa declinazione della nostra idea di comunità inclusiva e di cultura come cibo per la mente di cui tutti devono poter fruire”, ha concluso la Moschini.