Mercoledì 23 novembre la presentazione del volume alla biblioteca «Luigi Varoli»

Mercoledì 23 novembre alle 21 alla biblioteca «Luigi Varoli» di Cotignola è in programma la presentazione del libro La violenza fascista a Cotignola. Lo squadrismo del Ventennio raccontato dalle vittime.

Il libro raccoglie oltre 70 testimonianze di cotignolesi che negli anni ’20 e ’30 del Novecento furono perseguitati dai fascisti. Dai racconti, per la prima volta pubblicati nel volume, emergono vicende di persone comuni, non solo di antifascisti militanti o dirigenti politici, divenuti oggetto di minacce, percosse e persecuzioni fasciste. Le interviste furono raccolte negli anni Settanta da Luigi «Leno» Casadio, il noto partigiano che prese parte all’operazione «Bandiera bianca» il giorno della liberazione di Cotignola, e che nel corso della sua vita divenne anche appassionato studioso di storia locale.

Partecipano alla serata Giordano Dalmonte, curatore del volume, Giuseppe Masetti, direttore dell’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea in Ravenna e provincia, e Renzo Savini, presidente Anpi della provincia di Ravenna.

La serata è organizzata dalla sezione locale dell’Anpi, con il patrocinio del Comune di Cotignola, in occasione della ricorrenza dei cento anni dalla marcia su Roma e dell’avvento del fascismo.

L’ingresso è gratuito. Per ulteriori informazioni contattare l’Anpi di Cotignola alla mail giordanodalmonte@gmail.com.