Il festival è ideato e organizzato dall’associazione culturale Controsenso con il contributo e la collaborazione del Comune

Sono esauriti i posti per il concerto dei Morrigan’s Wake, gruppo pioniere della musica celtica in Italia, in programma martedì 22 agosto alle 21 all’ex convento di San Francesco per il “Bagnacavallo Festival”.

L’appuntamento successivo, che chiuderà la dodicesima edizione del festival, è previsto per giovedì 31 agosto sempre alle 21 all’ex convento: il quartetto “Lame da barba” creerà paesaggi sonori mescolando ritmi e sonorità arabo-andaluse con le proprie radici del Sud Italia, dando così vita ad atmosfere terrene dal suono arcaico. Ingresso a offerta libera. Consigliata la prenotazione via whatsapp al 348 6940141.

Prosegue inoltre per tutto il mese la mostra “Anatomie Urbane”, diffusa nelle vetrine dei negozi e presso le attività bagnacavallesi, attraverso la quale Andrea Tampieri propone un’indagine sull’esperienza visiva di Bagnacavallo. Il suo percorso urbano è fatto di particolari, stralci di facciate o elementi architettonici raccolti nel centro storico, in cui l’idea del paesaggio si riduce a frammento, lasciando a una lettura complessiva la ricostruzione visiva della città.

Il “Bagnacavallo Festival” è ideato e organizzato dall’associazione culturale Controsenso con il contributo e la collaborazione del Comune e il patrocinio della Regione Emilia-Romagna. Associazioni partner sono: Amici di Neresheim, Associazione Comunicando, Associazione musicale Doremi, Auser, Avis, Bagnacavallo fa Centro, Centro sociale Abbondanza, Circolo Arci Casablanca, Collegium Musicum Classense, Officina e Pro Loco.

L’ex convento di San Francesco è in via Cadorna 14.

Informazioni:

info@controsensobagnacavallo.it

www.bagnacavallofestival.it

333 7981563

Facebook Bagnacavallo festival

Instagram bagnacavallofest

YouTube Controsenso Bagnacavallo