Lo skipper Paul Cayard con Raul Gardini

Il 29 agosto lo skipper e il fotografo Carlo Borlenghi prima in piazza San Francesco e poi a Palazzo Rasponi. Apertura ufficiale il 5 settembre

Dal 5 al 26 settembre Ravenna ospiterà la mostra Il Moro di Venezia / America’s Cup 1992, ma martedì 29 agosto ci sarà un’anteprima con lo skipper Paul Cayard e il fotografo Carlo Borlenghi, prima in piazza San Francesco e poi a Palazzo Rasponi dalle Teste sede dell’esposizione. In caso di maltempo si svolgerà direttamente nel salone di Palazzo Rasponi, sede dell’esposizione.

Una storia quasi leggendaria che viene ripercorsa nelle sale, con un allestimento fotografico e di video immagini che, assieme a materiali documentari, celebra l’impresa della barca di Raul Gardini nella sua Ravenna che definiva “a tutti gli effetti il mio Paradiso”. Una sfida che vive ancora nel ricordo di tanti appassionati di vela.  Sono ancora forti le parole che Gardini ha pronunciato al varo della prima delle cinque barche, avvenuto a Venezia: “La sfida nasce dalla conoscenza che io ho della vela e dalla passione che io ho per il mare. Questa conoscenza mi ha portato ad affrontare la Coppa America come un avvenimento sportivo, ma anche un grande avvenimento tecnologico. Noi del Moro sappiamo che questa è una sfida durissima, noi vogliamo fare di tutto per partecipare in questo modo senza complessi di inferiorità”.

“Lasciar parlare Raul – dicono i figli Eleonora, Ivan e Maria Speranza – è per noi il modo migliore per ricordare quel momento così intenso”.

Le immagini, realizzate da Carlo Borlenghi, fotografo ufficiale di diverse sfide italiane in Coppa America, sono dunque dedicate alla straordinaria avventura de Il Moro di Veneziaall’America’s Cup, ripercorrendone le fasi principali: dalla progettazione della barca ai momenti di vita a bordo dell’equipaggio capitanato da Paul Cayard. Presenti diversi tra i più emozionanti e celebri scatti: durante le prime prove tecniche, nell’avvincente sfida in mare, fino alla vittoria nel 1992 a San Diego della regata di selezione sfidanti Louis Vuitton Cup di un grande gruppo e di un uomo dalla personalità incredibile, come Raul Gardini. “Quella del Moro di Venezia è stata una delle campagne più belle e più sentite di tutta la storia della Coppa America. Il lato umano di Gardini – racconta il fotografo Carlo Borlenghi – è stato la cosa più bella: è stato lui a creare un equipaggio di giovani e con il suo carisma è riuscito a vincere la Louis Vuitton Cup”.

La mostra avrà un’anteprima d’eccezione in piazza San Francesco, dove martedì 29 agosto alle 21, sarà presente Paul Cayard, il grande timoniere de Il Moro di Venezia, in dialogo con Carlo Borlenghi e Antonio Vettese, giornalista esperto di Coppa America e coordinatore della mostra.

Racconta lo skipper del Moro che torna a Ravenna: “Raul Gardini, Il Moro di Venezia e Carlo Borlenghi hanno qualcosa in comune: tutti e tre sono dei numeri uno. Tutti e tre saranno insieme nei prossimi giorni a Ravenna, città natale di Raul. La mostra dedicata al Moro di Venezia sarà spettacolare e Ravenna, ancora una volta, ricorderà con orgoglio Raul e tutte le sue imprese. Sono onorato di far parte di questa storia sorprendente”.

Al termine dell’incontro, alle 22, l’appuntamento sarà nelle sale del vicino Palazzo Rasponi dalle Teste per una visita in anteprima dell’esposizione, che verrà ufficialmente aperta al pubblico martedì 5 settembre.

La mostra Il Moro di Venezia America’s Cup 1992è promossa e realizzata da: Comune di Ravenna – MAR Museo d’Arte della città di Ravenna, Fondazione Raul Gardini e Società Velica di Barcola e Grignano.

Il Moro di Venezia America’s Cup 1992

Ravenna, Palazzo Rasponi dalle Teste

Piazza Kennedy,12

5 -26 settembre 2023

Orari della mostra: feriali 16-20/ sabato, domenica e festivi 11-20.

info: IAT Ravenna 0544.35404 www.fondazioneraulgardini.org

Ingresso libero