Con la Compagnia dei racconti si formeranno gruppi di volontari per raccogliere interviste e documentazioni

Parte anche a Cotignola l’esperienza della Compagnia dei racconti, progetto di contrasto alle solitudini involontarie degli anziani, esperienza già attiva sul territorio provinciale dal 2018 in diversi territori (Ravenna e forese, Castel Bolognese, Russi, San Pancrazio, Lugo, Cervia).

Si cercano cittadini volontari che vogliano mettersi in gioco per raccontare le vite dei cotignolesi più anziani: «Invitiamo i cittadini di Cotignola a farsi coinvolgere da questo bel progetto – esorta l’assessora Barbara Nannini -, quale occasione vitale ed emozionante per coltivare nuovi incontri e valorizzare il vissuto e i racconti delle persone anziane, affinché queste storie vissute possano diventare patrimonio comune».

La Compagnia dei racconti si sperimenta nell’incontro, lo stare insieme e il raccontarsi come strumenti di coinvolgimento attivo delle comunità locali per la cura dei propri concittadini. Verrà formato un gruppo di persone volontarie che seguirà un breve percorso di formazione per definire insieme accorgimenti e modi per entrare in relazione con persone anziane a rischio solitudine, per ascoltarle, intervistarle e raccogliere ricordi ed episodi di vita del passato, per non disperdere un patrimonio di esperienze importante per la memoria collettiva di tutta la comunità.

Verranno raccolte alcune fotografie del passato, immagini degli album di famiglia, legate alle storie di vita delle persone incontrate. Le storie saranno poi trascritte e raccolte in pubblicazioni, donate ai partecipanti e distribuite sui territori coinvolti.

I volontari potranno attivarsi per il progetto in molti modi: incontrare gli anziani e trascriverne l’intervista, correggere le bozze dei racconti e supportare nella raccolta della documentazione materiale fotografica.

Chi desidera diventare volontario della Compagnia dei racconti può scrivere una mail a rvitali@villaggioglobale.ra.it, oppure chiamare il 320 2213954.

Il progetto partirà a marzo 2024 con il primo incontro di presentazione e di coinvolgimento dei volontari. È coordinato dalla cooperativa sociale Villaggio globale, con la collaborazione dell’associazione Sguardi in camera, il contributo del Comune di Cotignola, la Bcc ravennate, forlivese e imolese e Auser Ravenna.