Grande successo di pubblico durante la presentazione delle ristampe dei volumi primo e secondo del corpus raccolto da Ermanno Silvestroni

Venerdì 23 febbraio, presso il Museo della Vita Contadina di San Pancrazio (Russi) si è svolta una serata dedicata alla narrativa popolare locale.

Sono state infatti presentate le ristampe dei volumi Primo e Secondo di “Fiabe di Romagna raccolte da Ermanno Silvestroni” a cura di Eraldo Baldini e Andrea Foschi, editi da Longo.

Tra il 1993 e il 199 furono pubblicati i 5 volumi delle Fiabe di Romagna in uno dei più grandi corpus di narrativa popolare pubblicati in Europa, vantando un totale di 133 fiabe e di quasi 2.000 pagine di testo tra originale in dialetto romagnolo e traduzione in italiano.

Un nutrito pubblico ha accolto lo stesso Baldini, Giuseppe Bellosi (etnologo, glottologo ed esperto di usanze romagnole) e Dino Silvestroni, figlio dell’autore, mentre Fabrizio Caveja ha intrattenuto gli ascoltatori con il suo cantautorato “anomalo” italiano.

Anche la Sindaca di Russi Valentina Palli è intervenuta, ribadendo che “a distanza di trent’anni dalla pubblicazione del primo volume, l’Amministrazione comunale di Russi ha scelto di ripubblicare parte dell’opera nell’ottica di valorizzazione della tradizione come risorsa e capacità di riscoperta delle proprie radici e della propria identità”.

“Ascoltare storie insieme è un po’ come costruire una casa comune, luoghi in cui stare, spazi dove incontrarsi e riconoscersi reciprocamente – ha affermato la Vicesindaca Grazia Bagnoli – significa gettare le basi della possibilità di desiderare ancora storie, di sentirle ripetere”.