Le FOTO del concerto all’Auditorium Parco della Musica di Roma

Lungo applauso e tanta emozione per chiudere il concerto per l’80° anniversario delle Fosse Ardeatine, andato in scena ieri sera, domenica 24 marzo, alle ore 21, nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, dove il Maestro Riccardo Muti ha diretto l’Orchestra Cherubini eseguendo per la prima volta in Italia la Sinfonia n. 9 di Schuman, dedicata proprio al ricordo dell’eccidio nazi-fascista, e l’Incompiuta di Schubert.

“Come incompiute furono le vite delle vittime innocenti alle Fosse Ardeatine”, ha spiegato Muti introducendo il concerto. Incompiuta, ha poi sottolineato lanciando un appello al mondo, è anche la pace, che in questi giorni sembra particolarmente lontana.

Infine il Maestro, prima del concerto, ha proposto un momento di silenzio in ricordo del grande pianista Maurizio Pollini, scomparso pochi giorni fa.

Ad affiancare la Cherubini nel concerto, Muti ha inoltre voluto alcuni strumentisti della Banda dell’Arma dei Carabinieri, che proprio alle Fosse Ardeatine ha pagato un pesante tributo di sangue.