La decisione è stata presa visto l’afflusso di persone che chiedono di effettuare ricerche in Archivio

Dal 2 aprile l’Archivio Storico Comunale di Lugo sarà aperto al pubblico anche il martedì dalle 9 alle 13. Raddoppiano quindi le aperture rivolte agli studiosi, ricercatori o appassionati che hanno interesse ad accedere ai fondi storici e troveranno sei postazioni di studio accessibili con prenotazione scrivendo a archivio.lugo@unione.labassaromagna.it. Come già avviene il giovedì anche il martedì sarà presente un archivista per fornire tutto il supporto necessario.

La decisione è stata presa visto l’afflusso di persone che chiedono di effettuare ricerche in Archivio.

“Viste le numerose richieste di consultazione del patrimonio archivistico lughese abbiamo scelto di ampliare l’orario di apertura al pubblico anche al martedì mattina – spiega l’assessora alla Cultura Anna Giulia Gallegati – . Questo segnale, estremamente positivo, è conseguente alle tante proposte culturali svolte dall’Archivio Storico che con attività laboratoriali, conferenze e collaborazioni ha saputo far conoscere il proprio patrimonio grazie anche alla professionalità e passione della sua responsabile, Francesca Del Giacco. Archivio, biblioteche e musei sono servizi essenziali per i cittadini e renderli sempre più fruibili sostiene la formazione culturale e la conoscenza del patrimonio lughese”.

L’apertura raddoppiata fa seguito a una delibera di Giunta licenziata nell’ultima riunione, nella stessa delibera è prevista l’adozione di una serie di norme di prevenzione e di sicurezza per una consultazione rispettosa anche dell’aspetto conservativo di un patrimonio di grande pregio storico-culturale. Infine, per la prima volta, è prevista la possibilità di nominare un direttore onorario – da individuarsi tra personalità di particolare rilievo nel campo delle scienze archivistiche, paleografiche e diplomatiche- che contribuisca alla valorizzazione e alla diffusione della conoscenza del patrimonio documentale.