Durante l’incontro gli studenti porranno domande sui significati

Giovedì 23 maggio, dalle 9, la biblioteca Trisi ospita l’autore premio Andersen Davide Morosinotto, in una serie di incontri rivolti alle scuole secondarie di Lugo e primarie di Voltana. L’incontro con l’autore è una delle strategie attraverso cui proporre un’immagine viva e dinamica del libro e favorire la scoperta della lettura come momento di fruizione libera e piacevole per motivare i giovani lettori, incuriosirli, stimolarli al piacere di leggere e incontrare chi della scrittura ha fatto la sua professione. Durante l’incontro gli studenti porranno domande sui significati che sottendono alle storie dell’autore, sulla sua vita privata, sui suoi interessi e curiosità. In particolare Davide Morosinotto parlerà delle sue ultime pubblicazioni tra cui “La notte dei biplani” (Il castoro editore), ambientato durante la prima guerra mondiale, teatro del nostro amatissimo Francesco Baracca: “mentre le truppe si affrontano nel fango delle trincee, gli aviatori bot vengono decimati da una misteriosa malattia; per provare a debellare l’epidemia, i governi iniziano ad arruolare ragazzi sempre più giovani, che dimostrano una maggiore resistenza al virus. Sullo sfondo del terribile conflitto globale si intrecciano le storie di tre amici molto diversi fra loro.”

Dalle 16.30 l’autore incontrerà il suo giovane pubblico in un firmacopie.

Biografia dell’autore: Morosinotto è tradotto in 25 lingue, in Italia ha vinto il Super Premio Andersen nel 2017 con Il Rinomato Catalogo Walker&Dawn (Mondadori), finalista al prestigioso Deutscher Jugendliteraturpreis e vincitore del Penzberger Urmel in Germania, ha vinto anche il Prix des Bouquineurs en Seine e il Grand Prix des Lecteurs du Journal de Mickey in Francia, il Vlag en Wimpel e lo Zilveren Griffel in Olanda, il KJV nelle Fiandre, il premio Protagonista Jove in Catalogna.Nel 1997 è stato uno dei cinque finalisti del premio Campiello Giovani con il racconto L’amico del figlio, mentre nel 2004 è arrivato in finale al premio Urania per le opere di fantascienza. Nel 2007 gli è stato assegnato il Mondadori Junior Award per il romanzo La corsa della bilancia, edito da Mondadori. Nella sua carriera ha utilizzato diversi pseudonimi, collaborando con altri scrittori italiani tra cui Pierdomenico Baccalario e Alessandro Gatti. Insieme a Teo Benedetti, nel 2016, ha pubblicato Cyberbulli al tappeto, un manuale sul corretto uso dei social network per prevenire il fenomeno negativo del cyberbullismo. Nel 2021 ha vinto lo Strega Ragazze e Ragazzi 2021 con La Più Grande (Rizzoli), titolo con cui è entrato nella IBBY Honour List 2021.Nel 2022 è stato nominato alla Carnegie Medal nel Regno Unito, premio internazionale prestigioso.