Basilica di Sant'Apollinare in Classe
(Foto Gimas / Shutterstock.com)

Competenza diretta sui cinque luoghi della cultura statali: il Museo Nazionale, i tre siti Unesco della Basilica di Sant’Apollinare in Classe, del Battistero degli Ariani, del Mausoleo di Teodorico e il Palazzo di Teodorico

L’architetto Andrea Quintino Sardo ha assunto lunedì 20 maggio, su incarico della Direzione generale Musei, la direzione dei Musei nazionali di Ravenna. Il nuovo istituto autonomo di livello dirigenziale non generale ha competenza diretta sui cinque luoghi della cultura statali a Ravenna: il Museo Nazionale, i tre siti Unesco della Basilica di Sant’Apollinare in Classe, del Battistero degli Ariani, del Mausoleo di Teodorico e il Palazzo di Teodorico.

Laureato in architettura a Firenze e specializzato in Conservazione del Patrimonio Architettonico e Urbano a Leuven (Belgio), Sardo è dal 2000 funzionario architetto del Ministero della Cultura. Già in servizio presso la Direzione regionale Musei Emilia-Romagna, con l’incarico di Direttore del Museo di Casa Romei e di Casa Minerbi dal Sale (Ferrara) e del Castello di Canossa, è risultato nel gennaio 2024 vincitore al corso-concorso per la formazione e la selezione dei dirigenti tecnici del Ministero della Cultura.