Tre corsi per la formazione dei professionisti del wellness.

La città si prepara ad un autunno all’insegna del wellness con la “Scuola del Benessere” . Partiranno a novembre 2010 infatti i corsi per estetista ed acconciatore organizzati da Cna finalizzati alla formazione dei futuri “professionisti del benessere”.

Negli ultimi anni il settore dei servizi estetici alla persona è stato caratterizzato da una notevole evoluzione ed esigenza incrementale di servizi da parte del consumatore/cliente oltre che da un’evoluzione tecnologica, dei prodotti e delle loro applicazioni. In virtù delle potenzialità di sviluppo del settore la “Scuola del Benessere” intende proporre alle imprese e alle persone interessate un pacchetto integrato di offerte formative orientate allo sviluppo di competenze manageriali, tecnico-professionali specialistiche, promozionali, di commercializzazione e vendita dei servizi, relazionali.
 

L’iniziativa fa seguito ad un protocollo di collaborazione per lo sviluppo integrato del settore benessere – servizi estetici alla persona sottoscritto nel mese di luglio da Cna e Cisl. Il protocollo sarà reso operativo attraverso la collaborazione degli enti di formazione delle due associazioni, Ecipar e Ial, che svolgeranno funzioni integrative e complementari.
“Non è più tempo di contrapposizioni – ha commentato la responsabile dipartimento Relazioni Industriali Cna Ravenna Daniela Toschi. Saranno presi in considerazione gli interessi di imprese e lavoratori attraverso percorsi per creare professionale qualificato ma anche di aggiornamento tecnico e specialistico destinati ad imprenditori ed operatori del settore”.

La Cna associa nel settore 631 imprese di cui 411 acconciatori e 220 estetiste, con un’incidenza sull’Albo delle imprese artigiane di oltre il 47% e un’incidenza tra le aziende iscritte ad un’associazione di rappresentanza di oltre il 63%. “Siamo partiti da un’analisi del settore in Provincia, uno dei pochi non ancora segnati dalla crisi, per approfondire le esigenze di mercato – ha spiegato la responsabile Benessere e Sanità Cna avenna Roberta Suzzi. L’esigenza della categoria che ne è emersa è stata quella di reperire personale capace con un forte orientamento alla clientela e attenzione alla persona”.

“Che sia attraverso il lavoro dipendente o tramite l’impresa l’importante ben venga tutto ciò capace di creare sbocchi occupazionali – ha dichiarato il segretario provinciale Cisl Antonio Cinosi. È importante sottolineare poi che quello dei servizi estetici alla persona è un settore in cui la fascia occupazionale è costituita in prevalenza da giovani donne, un motivo in più per sostenere questa opportunità”.

Saranno tre i corsi in partenza a novembre: uno dedicato alla qualifica di estetista della durata di 1800 ore, due saranno orientati alla formazione di acconciatori della durata rispettiva di 600 e 500 ore.
“Il corso di estetista, che avrà una durata biennale, prevede un costo di 6000-7000 euro – spiega Flavio Bergonzoni, responsabile Ecipar Ravenna. Ci siamo già messi in moto per chiedere agevolazioni ad alcuni istituti di credito per la concessione di prestiti agevolati”.

Sono 34 le future estetiste ravennate iscritte al corso, che verrà presentato ufficialmente il 28 ottobre, mentre per il corso di acconciatore gli iscritti sono 25.
 

I corsi avranno luogo alla sede Cna/Ecipar di viale Alberti e l’attività di laboratorio si svolgerà alla sede Ial di via Vulcano.