Un tirocinio formativo della durata di 5 mesi

Il Comune di Ravenna ha scelto cinque laureati per un tirocinio formativo all’ufficio statistica.
Il progetto si propone di far conoscere ai cinque borsisti coinvolti le funzioni istituzionali e organizzative proprie degli enti pubblici, con particolare riferimento alle attività disciplinate dalla normativa per gli enti inseriti nel sistema statistico nazionale, secondo cui i Comuni sono tenuti a espletare la funzione statistica per conto dell’amministrazione centrale dello Stato.

In particolare i cinque giovani acquisiranno competenze che riguardano gli aspetti metodologici, teorici e tecnico operativi che caratterizzano il contesto delle competenze statistiche dell’ente locale, riferite nello specifico al censimento dell’agricoltura attualmente in corso.
 

Il tirocinio comincerà lunedì e durerà cinque mesi. I cinque ragazzi – Adele Iasimone, Roberta Cianciulli, Maria Vittoria Paolini, Sandra Genova e Sergio Agnello – sono laureati in Conservazione dei beni culturali, Giurisprudenza, Scienze matematiche fisiche e naturali, Ingegneria.
Per il tirocinio sono stati complessivamente messi a disposizione 15mila euro, da corrispondere ai cinque borsisti sotto forma di rimborso spese.
 

“Con questa esperienza – commenta il vicesindaco Giannantonio Mingozzi, con delega all’Università – si rende ulteriormente operativo il rapporto tra il Comune e l’Università ravennate. Mi fa molto piacere che le facoltà rappresentante siano molteplici. Ognuno dei cinque giovani che parteciperanno a questo tirocinio è portatore di competenze che gli consentiranno da una parte di dare un contributo fattivo e proficuo al progetto, dall’altra di acquisire ulteriori conoscenze ed esperienze della realtà ravennate, nella quale ha svolto i propri studi”.