Iniziativa dell’Agenzia delle Entrate, in collaborazione con Regione e Comune di Ravenna

Si compone di due incontri i programma mercoledì 17 aprile e lunedì 13 maggio alle 17.30, alla Sala “Buzzi” in Via Berlinguer, 11, a Ravenna, l’iniziativa “Entrate in Internet”, organizzata dell’Agenzia delle Entrate, in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna e con il Comune di Ravenna.

Si tratta di incontri pubblici di alfabetizzazione informatica e fiscale con l’obiettivo di favorire l’inclusione, la conoscenza e l’utilizzo dei servizi online dell’Agenzia delle Entrate da parte dei cittadini di tutte le età, in completa sintonia con la filosofia dei progetti Pane e Internet della Regione e [email protected] over60 del Comune di Ravenna.

Il programma

  • Il primo incontro si terrà mercoledì 17 aprile 2019 alle 17.30 alla Sala “Buzzi” in Via Berlinguer 11 a Ravenna, sul tema delle agevolazioni fiscali relative alla casa 2019. I funzionari della sede di Ravenna della Agenzia delle Entrare illustreranno le ultime novità normative in tema di ristrutturazioni edilizie, risparmio energetico, bonus mobili, sisma bonus e risponderanno alle domande dei presenti.
  • Il secondo incontro è previsto per lunedì 13 maggio, sempre alle 17,30 alla Sala “Buzzi”, e verterà su un tema di grande attualità, il modello 730 precompilato. Di cosa si tratta, chi riguarda e quali vantaggi offre la consegna online del modello 730 precompilato: a queste e a tante altre domande i funzionari dell’Agenzia delle Entrate daranno risposta durante l’incontro.

Il modello 730 precompilato

A partire dal 15 aprile 2019 l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione dei contribuenti la dichiarazione dei redditi precompilata con diversi dati già inseriti: dalle spese sanitarie a quelle universitarie, dai contributi previdenziali ai bonifici per interventi di ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica.

Chi accetta online il 730 precompilato senza modificarlo non dovrà più esibire le ricevute che attestano oneri detraibili e deducibili e non sarà sottoposto a controlli documentali.