Possono accedere solo coloro che detengono non oltre 1.500 euro di risparmi

Cassa integrazione: anticipazione dal Comune

La Giunta Comunale delibera in data 11 maggio 2020 di attivare, quale ulteriore misura di supporto, l’erogazione di un sostegno economico con impegno alla successiva restituzione, del valore di 1.000,00 Euro, alle persone residenti nel Comune di Ravenna che pur essendo titolari dei benefici previsti dal decreto “Cura Italia”, non li hanno ancora materialmente ricevuti, e non sono in possesso di altre risorse finanziarie, in adesione ai sotto elencati requisiti, criteri e modalità procedurali; conseguentemente da corso allo stanziamento di  € 1.500.000,00.

SOGGETTI BENEFICIARI: persone residenti nel territorio del Comune di Ravenna beneficiari delle misure di sostegno economico individuate nei capi I e II del titolo II del D.L. 17 marzo 2020 n. 18 “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” (“Cura Italia”) convertito in legge con modificazioni dall’art. 1 comma 1 Legge 24 aprile 2020 n. 27 e ss.mm.ii..

REQUISITI, i soggetti beneficiari devono:

  • NON aver ancora materialmente ricevuto l’erogazione delle misure di sostegno economico individuate nei capi I e II del titolo II del D.L. 17 marzo 2020 n. 18 “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” (“Cura Italia”) convertito in legge con modificazioni dall’art. 1 comma 1 Legge 24 aprile 2020 n. 27 e ss.mm.ii., al momento dell’inoltro della richiesta del sostegno economico con impegno alla restituzione al Comune di Ravenna, né da parte della pubblica amministrazione né quale anticipo da parte del datore di lavoro o di altri soggetti;
  • avere disponibilità di risorse finanziarie a qualsiasi titolo detenute (c/c e libretti bancari e postali, depositi di qualsiasi tipo, investimenti mobiliari ecc.), sempre alla data di inoltro della domanda, non superiori a: Euro 3.000,00 per nuclei anagrafici composti fino a 2 persone; Euro 5.000,00 per nuclei anagrafici composti da oltre 2 persone.

PROCEDURA:

L’assegnazione del sostengo economico avverrà sulla base di specifiche richieste da presentare a seguito di apposito avviso, da approvarsi con successivo atto dirigenziale, da parte dei soggetti beneficiari in possesso dei requisiti sopracitati, in   ordine cronologico di presentazione della richiesta, sino ad esaurimento dei fondi disponibili.

I soggetti  beneficiari  dovranno,  all’atto  della  presentazione  della  richiesta,  dichiarare  sotto la propria responsabilità, il possesso dei requisiti previsti ed impegnarsi alla restituzione del sostegno ricevuto.

Le richieste potranno essere presentate mediante una delle seguenti modalità alternative:

  • compilazione  on-line:  gli  interessati,  direttamente  da  casa,  24  ore  su  24,  potranno compilare l’apposito modulo di richiesta presente sul sito istituzionale del Comune di Ravenna seguendo le indicazioni previste nell’apposito avviso;
  • compilazione del modulo cartaceo scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Ravenna ed invio dello stesso, unitamente alla copia fotostatica di un documento di identità valido del sottoscrittore, all’indirizzo di posta elettronica indicato nell’apposito avviso;
  • in caso di indisponibilità di strumentazione informatica la richiesta cartacea, integralmente compilata, sottoscritta e corredata dalla copia fotostatica del documento di identità valido del sottoscrittore, può essere presentata, previo appuntamento obbligatorio da richiedere telefonicamente, agli uffici, nei giorni e negli orari indicati nell’apposito avviso;

Il Servizio Sociale Associato acquisite le richieste presentate con le modalità sopra descritte, provvederà periodicamente alla verifica della completezza delle stesse, al loro ordinamento cronologico con riferimento al momento della presentazione della domanda completa ed alla liquidazione del relativo sostegno economico sino all’esaurimento delle risorse disponibili.

I soggetti beneficiari che hanno ricevuto il sostegno economico dovranno provvedere alla restituzione integrale della somma, senza applicazione di interessi, precisamente in quattro rate di pari importo in scadenza al 31.08.2020, 30.09.2020, 31.10.2020, 30.11.2020, su richiesta della Società Ravenna Entrate SpA che provvederà all’inoltro delle relative richieste di pagamento.

Le verifiche relative alle dichiarazioni effettuate dai richiedenti saranno svolte in collaborazione con la  Camera  di  Commercio  di  Ravenna  e  l’Istituto Nazionale  della  Previdenza  Sociale  ed  altri soggetti competenti in materie affini.

RH