Federico Marchetti (foto Shutterstock)

Come Amministratore non esecutivo indipendente.

Il ravennate Federico Marchetti, fondatore e CEO di Yoox Net-A-Porter Group, è entrato nel consiglio di amministrazione della Giorgio Armani come Amministratore non esecutivo indipendente.

Dopo aver espresso la sua soddisfazione su un post di Instagram, Marchetti afferma: “Nel corso degli anni, Armani ha definito e guidato la qualità e l’artigianalità nel settore, con un approccio che ha promosso lo stile rispetto alla moda. Un esempio dell’eccellenza del Made in Italy, non solo nei suoi prodotti, ma anche nei suoi affari – uno dei pochissimi designer che è rimasto indipendente e privato.

Ha costruito un’eredità senza pari, ma rimane un visionario. L’ho sperimentato in prima persona 20 anni fa, quando è stato tra i primi a vedere il potenziale del lusso online e mi ha dato fiducia con i suoi bellissimi prodotti su Yoox e poi su Armani.com e MrPorterLive.
Quest’anno, lo ha dimostrato al mondo nella sua risposta profonda e generosa alla crisi Covid: muoversi molto prima degli altri e fornire un potente manifesto per il futuro del settore in una lettera aperta a wwd, con una conclusione che recitava: ‘Uniti, ce la faremo’. Sono onorato di unirmi oggi con Giorgio Armani S.p.A. e il suo consiglio di amministrazione e non vedo l’ora di raggiungere insieme i risultati futuri”.

Come riportato da Forbes, si tratta della prima volta che un componente esterno al gruppo fa il suo ingresso nel cda in quanto, finora, del consiglio hanno fatto parte solo componenti della famiglia Armani.