Per i fiumi del territorio stanziati oltre 2 milioni e mezzo di euro

La Regione ha presentato nei giorni scorsi il nuovo piano di opere per la sicurezza del territorio regionale: un insieme considerevole di interventi per un importo complessivo che sfiora i 90 milioni di euro.

Tra questi ben quindici riguardano anche i fiumi del comune di Bagnacavallo, per un totale di oltre 2 milioni e mezzo di euro.

Il più rilevante è il progetto di messa in sicurezza del fiume Lamone presso le località di Villanova, Traversara e Mezzano, reso possibile grazie a un finanziamento statale di un milione e 200mila euro. Il progetto si sviluppa per circa sette chilometri tra il ponte Albergone sulla SP253 e quello sulla SS16 “Adriatica”. L’intervento è finalizzato alla messa in sicurezza di parte delle arginature poste a difesa degli abitati e a consentire una maggiore efficienza della sezione idraulica e un contributo alla laminazione delle piene fluviali.

Sempre sul fiume Lamone sono in programma altri interventi, nel tratto ricadente nel comune di Bagnacavallo, per un importo complessivo superiore a 400.000 euro e che comprendono il ripristino per erosione di una parte della sponda sinistra, la sistemazione delle arginature fluviali in seguito a danni da piene e altre piccole opere di messa in sicurezza e manutenzione idraulica.

Ulteriori numerosi cantieri verranno aperti per manutenzioni straordinarie e ordinarie e servizi di piena anche nel torrente Senio oltre che presso il Lamone.

«Da sempre le comunità locali che nel nostro territorio sono insediate nelle dirette adiacenze dei fiumi – osserva Caterina Corzani, assessora ad Ambiente e Gestione del territorio – hanno manifestato grande interesse e partecipazione rispetto a tutto quanto coinvolgesse le attività rivolte alla risorsa fluviale.
L’attenzione alla sicurezza idrogeologica oltre che alla tutela delle acque e dell’ambiente è sempre stato uno degli obiettivi più importanti tra quelli della nostra Amministrazione comunale.
Questo grande progetto vede la Regione protagonista di una serie di interventi che stanno molto a cuore al territorio di Bagnacavallo.
Ringraziamo davvero la Regione per tutto il grande lavoro che sta facendo sulle tematiche ambientali relative al nostro territorio sia sul tema dei fiumi che sul grosso tema dei canali irrigui, tra i quali il Fosso Vecchio.»