La validità viene concessa d’ufficio fino al 31 dicembre 2021

L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha prorogato al 31 dicembre tutte le autorizzazioni per l’occupazione di suolo pubblico a tutte le attività artigianali e commerciali.

La validità di tutte le autorizzazioni temporanee all’occupazione di suolo pubblico rilasciate alle attività di pubblico esercizio è rinnovata d’ufficio, per cui ai commercianti non verrà richiesto alcun ulteriore adempimento.

Sono 46 le attività in tutti i Comuni della Bassa Romagna interessate da questo provvedimento: si tratta di un’agevolazione che ha lo scopo di contenere i disagi subiti dalle restrizioni imposte dalla pandemia.

La proroga affianca le misure di esenzione fino al 30 giugno dal Cosap, la tassa per l’occupazione di suolo pubblico, per tutti gli spazi esterni ai negozi, funzionali ad agevolare e contenere il disagio dei clienti in attesa di poter accedere al locale e per gli spazi utilizzati per il servizio di consumo sul posto.