Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana (foto dal sito del Quirinale)

L’elenco degli insigniti suddivisi per comune di nascita.

31 onorificenze dell’Ordine “Al Merito della Repubblica italiana” conferite a cittadini nati nella provincia di Ravenna: di seguito l’elenco suddiviso per comune di nascita:

Alfonsine

  • Dott.ssa Cimatti Emanuela (Cavaliere)
  • Dott. Masperi Paolo (Cavaliere)

Bagnacavallo

  • Dott.ssa Gualandi Patrizia (Cavaliere)
  • Dott. Poletti Venerino (Ufficiale)

Bagnara di Romagna

  • Sig. Marchiani Stefano (Cavaliere)

Brisighella

  • Dott.ssa Giacometti Paola (Cavaliere)
  • Dott.ssa Capirossi Giuseppina (Cavaliere)

Cervia

  • Sig.ra Batani Paola (Cavaliere)
  • Lgt. C.S. Dallamotta Alessandro (Cavaliere)

Cotignola

  • Sig. Lacatena Nicola (Cavaliere)

Faenza

  • Sig.ra Bandini Oriana (Cavaliere)
  • Dott. Benati Giuseppe (Cavaliere)
  • Dott.ssa Ghetti Annalisa (Cavaliere)
  • Dott.ssa Melandri Rita (Cavaliere)
  • Dott. Nizzoli Maurizio (Cavaliere)
  • Sig. Ponzi Stefano (Cavaliere)
  • Prof.ssa Santini Livia (Cavaliere)
  • Dott.ssa Valenti Ivana (Cavaliere)
  • Dott. Valli Fabio (cavaliere)
  • Dott.ssa Zaffagnini Emauela (Cavaliere)

Lugo

  • Maestro Montanari Giuseppe (Commendatore)
  • Dott. Capucci Fabio (Cavaliere)

Ravenna

  • Dott. Rossi Giuseppe (Cavaliere di Gran Croce)
  • Dott. Falcinelli Stefano (Ufficiale)
  • Dott. Baccarini Federico Domenico (Cavaliere)
  • Dott. Bassi Paolo (Cavaliere)
  • Dott. Marabini Mauro (Cavaliere)
  • Sig. Marzufero Fabio(Cavaliere)
  • Dott.ssa Mazzoni Roberta (Cavaliere)
  • Dott. Miserocchi Fabio (Cavaliere)
  • Dott. Tarlazzi Paolo (Cavaliere)
Le insegne dell’ Ordine al merito della Repubblica Italiana (foto dal sito del Quirinale)

Ordine al Merito della Repubblica Italiana, cos’è?

Come si legge nel sito del Quirinale, L’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, istituito con la Legge 3 marzo 1951, n. 178 (G.U. n. 73 del 30 marzo 1951), è il primo fra gli Ordini nazionali ed è destinato a “ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari“.

Il Presidente della Repubblica è il Capo dell’Ordine.