L’estate del Pavaglione e del centro storico vedrà infatti una fitta programmazione dedicata alla cultura e all’arte in tutte le sue sfaccettature

In vista dei prossimi eventi estivi, l’Amministrazione comunale di Lugo ha incontrato, giovedì 20 maggio, i rappresentanti delle associazioni degli imprenditori e i commercianti del centro per illustrare la programmazione delle iniziative previste in centro nei prossimi mesi. All’incontro erano presenti, per l’Amministrazione comunale, il sindaco Davide Ranalli, il vicesindaco Pasquale Montalti, l’assessore alle Attività produttive Luciano Tarozzi e l’assessora alla Cultura Anna Giulia Gallegati.

Per l’occasione sono state illustrate le iniziative promosse dallAmministrazione e dalle associazioni, patrocinate dal Comune, che si svolgeranno prossimamente soprattutto nel Pavaglione per la sua ambia possibilità di spazio, ma non solo. Sono previsti eventi anche nei chiostri del centro, nella rinnovata piazza Savonarola, in piazza Baracca, nel cortile della Rocca Estense, nella Scuola Malerbi e in tanti altri spazi. Sono infatti in programma quasi cinque mesi di fitta programmazione. Tra le iniziative previste, la Fondazione Teatro Rossini organizzerà un festival musicale a fine estate, mentre tornerà anche quest’anno il Ravenna Festival, che prevede appuntamenti nel Pavaglione l’1, il 15 e dal 17 al 19 luglio, tra questi c’è anche il concerto “Le vie dell’Amicizia”, diretto dal Maestro Riccardo Muti.

“Le iniziative previste per questa estate a Lugo sono molto numerose e di alta qualità – ha spiegato il sindaco Davide Ranalli –. L’estate del Pavaglione e del centro storico vedrà infatti una fitta programmazione dedicata alla cultura e all’arte in tutte le sue sfaccettature. Possiamo veramente dire che mai come quest’anno Lugo si trova al centro del dibattito culturale grazie anche alla collaborazione con Ravenna Festival, manifestazione internazionale che si sta imponendo a livello internazionale per il livello delle attività culturali. Tutto questo ci riempie di orgoglio, ma richiede un forte impegno da parte di tutti per far sì che tutti gli eventi in programma si svolgano in sicurezza e nel rispetto delle regole e dei luoghi del nostro centro”.