Ieri, giovedì 19 novembre, la premiazione

Sono stati premiati ieri, giovedì 15 novembre, le vincitrici e i vincitori del premio “Impresa, Lavoro, Donna”, indetto dall’assessorato alle Politiche e cultura di genere del Comune di Ravenna, dedicato in questa seconda edizione a Rita Levi Montalcini, una delle figure femminili più importanti della storia della Repubblica Italiana, premio Nobel per la medicina nel 1986.

“Il premio Impresa, lavoro donna – ha dichiarato Federica Moschini – assessora al Lavoro e alle politiche e cultura di genere – vuole gratificare e incoraggiare quelle donne che si sono impegnate e distinte nell’ambito imprenditoriale locale; è bello vedere la passione e la fiducia delle nostre imprenditrici, anche giovanissime, così come la varietà dei settori interessati. Rappresentano la nostra speranza e il nostro futuro e noi siamo felici di poter contribuire in qualche modo alla valorizzazione del loro lavoro”.  

I vincitori e le vincitrici

Ad aggiudicarsi il titolo nella prima sezione “Imprenditrici” sono stati: Les Bompart produzioni di Maria Chiara Parollo e O Coqueiro di Benilde Armindo Gerente; nella seconda sezione “Imprenditrice under 35”: Service & Work – società cooperativa sociale e Bacche del Benessere Romagna di Jessica Francisconi – Coldiretti Ravenna; nella terza sezione “Buone prassi, conciliazione e politiche aziendali”: Terzo millennio Attesa e accoglienza – cooperativa sociale.

I cinque vincitori e vincitrici sono stati scelti su un totale di 9 partecipanti.

La commissione

I premi sono stati assegnati da una commissione nominata dalla giunta comunale, nell’ambito delle personalità del mondo del lavoro e dei servizi, dell’associazionismo e di rappresentanza delle istituzioni locali, composta da: Daniela Poggiali, dirigente dell’unità organizzativa Partecipazione, volontariato e politiche di genere del Comune Ravenna, Carmelina Angela Fierro, consigliera di parità della Provincia di Ravenna, Danilo Zoli, in rappresentanza della Camera di Commercio di Ravenna; Francesca Soavi, rappresentante della Università di Bologna, Campus di Ravenna; Maya Romagnoli, rappresentante del Comitato di Coordinamento della Casa delle Donne di Ravenna.

I premi

Per i vincitori sono previsti cinque premi da 4.000 euro ciascuno.

La dedica

L’edizione 2021 del premio “Impresa, Lavoro, Donna” è stata dedicata a Rita Levi-Montalcini, figura di spicco della storia repubblicana. Nel 1986 è stata l’unica donna italiana a essere insignita del premio Nobel scientifico per la medicina, nel 2001 è stata eletta senatrice a vita “per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo scientifico e sociale” ed è stata la prima donna a essere ammessa alla Pontificia accademia delle scienze. Rita Levi-Montalcini ha sempre affermato di sentirsi una donna libera, avendo dedicato la sua vita alla ricerca e alla scienza. Per affermarsi in campo scientifico ha lottato contro pregiudizi e maschilismo e sostenuto con convinzione che “L’umanità è fatta di uomini e donne e deve essere rappresentata da entrambi i sessi”.