bilancio verrà ora presentato nelle Consulte di decentramento e approderà in Consiglio Comunale per l’approvazione definitiva

La giunta del Comune di Lugo ha approvato lo schema di bilancio di previsione per il triennio 2022- 2024. Il sindaco Davide Ranalli ha illustrato le linee principali del bilancio durante la seduta di ieri sera del Consiglio Comunale. Il bilancio verrà ora presentato nelle Consulte di decentramento e approderà in Consiglio Comunale per l’approvazione definitiva nella seduta dell’inizio di febbraio.

Priorità agli investimenti e, nonostante questo, forte riduzione del debito mantenendo fermi tributi e le tariffe. Sono gli aspetti più importanti di un bilancio che per il sindaco Ranalli, con la delega al Bilancio, è “molto importante guardando alla fine di questa legislatura e ci permetterà di consegnare un Comune sano a chi guiderà la città dopo di noi”.

Focalizzando l’attenzione sul 2022 il totale complessivo delle risorse è 54,5 milioni di euro. La parte corrente del bilancio è di 30.120.106,35 euro cui si aggiunge un avanzo di parte corrente di 358.262,49 per la manutenzione delle strade. Gli investimenti previsti per quest’anno sono pari a 14.828.098,46 euro, 7.062.819,21 euro sono nuove realizzazioni e 7.378.283,46 euro sono interventi già finanziati.

Le entrate tributarie per il 2022 sono 21.116.000,00 euro e rappresentano il 69% delle entrate correnti.

I trasferimenti sono 1.829.337,24 euro e sono il 6% delle entrate correnti.

Le entrate extra tributarie sono 7.336.390,59 euro e sono il 25% circa delle entrate correnti. Risultano superiori del 14% alle previsioni assestate 2021 e l’incremento deriva dalla maggiore previsione di contravvenzioni al codice della strada per l’installazione degli autovelox.

Anche sul bilancio del Comune di Lugo inciderà l’aumento di energia elettrica e gas metano, le spese sono state stimate con un +15%.

Il bilancio potrà contare su 5 milioni di euro di fondi del PNRR che saranno spalmati nel triennio e di cui il Comune ha avuto la certezza alla fine del 2021 con l’esito del bando ministeriale. I fondi interverranno in particolare sulla rigenerazione urbana e sulla mobilità sostenibile, due direttrici che per l’Amministrazione Comunale sono fondamentali per la città del futuro. Progetti.

Infine la riduzione del debito. Le spese per il rimborso prestiti si sono ridotte a 2.528.203,27 euro e sono il 34,65% in meno rispetto al 2021, il migliore risultato degli ultimi anni. In prospettiva il debito del Comune di Lugo dovrebbe assestarsi a 18.2 milioni di euro nel 2024 mentre era di 44 milioni di euro nel 2014.

Calendario discussione nelle Consulte di decentramento.

La discussione avverrà in riunioni on line secondo questo calendario: mercoledì 26 gennaio per le Consulte di Santa Maria in Fabriago, San Lorenzo, Bizzuno e San Potito, giovedì 27 gennaio per le Consulte di Belricetto, San Bernardino, Giovecca e Voltana, lunedì 31 gennaio per le Consulte di Lugo centro, Lugo sud, Lugo est, Lugo ovest, Lugo nord e Villa San Martino.