Presidente Fipac Pietro Livio Dalla Vecchia

Segnalata l’esigenza di interventi per sostenere il potere d’acquisto delle pensioni e hanno lamentato l’eccessiva fiscalità

Nel corso della riunione della Presidenza Provinciale Fipac di Ravenna, che si è svolta Martedì 7 Giugno 2022, sono stati affrontati numerosi argomenti e definito un intenso programma di attività del Sindacato Pensionati aderente alla Confesercenti. All’incontro ha preso parte anche la Presidente Regionale FIPAC Paola Roccati che ha aggiornato i presenti sull’attività organizzata a livello regionale e nazionale.

I componenti della Presidenza sono intervenuti per segnalare l’esigenza di interventi per sostenere il potere d’acquisto delle pensioni e hanno lamentato l’eccessiva fiscalità. Alta la preoccupazione per le carenze di organico e di risorse della sanità pubblica, per le esigenze dei non autosufficienti e delle loro famiglie; argomenti di cui Paola Roccati e il neo Presidente Pietro Livio Dalla Vecchia si faranno portavoce nei confronti Istituzionali.

Dalla Vecchia, ha informato i presenti di aver preso contatto con il Presidente FIPAC di Cesena Gasperini per una ipotesi futura di lavoro comune, considerato che le realtà Confederali di Ravenna e Cesena stanno affrontando un percorso di unificazione tra i due territori.

Inoltre sono in corso contatti con i referenti del CUPLA PROVINCIALE ai quali è stata manifestata la volontà della FIPAC Ravenna di far ripartire questo tavolo di lavoro unitario con le altre associazioni di categoria dei pensionati del lavoro autonomo a cui la FIPAC intende partecipare attivamente, riconoscendo il valore di questo impegno comune a difesa dei diritti dei pensionati nel confronto con le Istituzioni locali. A questo fine è stato previsto un incontro del CUPLA di Ravenna a fine giugno.

A conclusione dell’incontro i presenti hanno avanzato proposte circa l’organizzazione della Festa Provinciale FIPAC fissata per il 28 settembre con un programma, in corso di definizione, che prevede un momento di confronto sindacale e anche attività ludiche.