Antonio Patuelli (foto di repertorio)

Il presidente della fondazione “Cassa di risparmio di Ravenna” si è espresso in merito alla nomina del collega, per il quinto mandato, di presidente dell’”ABI”

Come affermato in una nota, Ernesto Giuseppe Alfieri, presidente della fondazione “Cassa di risparmio di Ravenna”, con grande orgoglio e con forte emozione, si congratula e si felicita con Antonio Patuelli per la nomina, per il quinto mandato consecutivo, di presidente dell’”ABI”.

La conferma nel prestigioso incarico, prosegue la nota, assume ancora maggiore rilievo perché avviene in uno scenario di crescente grande complessità, di incertezza e di difficoltà del mondo bancario europeo e internazionale, caratterizzato da nuove quotidiane problematiche non solo economiche, bensì anche di imprevista e straordinaria gravità.

La lungimiranza delle scelte con le quali Antonio Patuelli ha saputo introdurre la “Cassa di Ravenna” negli anni duemila, facendone uno dei gruppi più vivaci e più innovativi nel panorama bancario italiano, lo hanno portato e lo hanno confermato su solide basi ai vertici dell’”Associazione bancaria italiana”, conclude la nota.