Presentato il progetto di Eni e Mind the Bridge, in collaborazione con il Comune di Ravenna

Eni e Mind the Bridge, con il Comune di Ravenna, hanno presentato oggi il progetto ORA! – Outpost Ravenna for Energy Transition: una piattaforma di innovazione dalla forte vocazione internazionale focalizzata su tecnologie legate al mondo della blue e green economy che punta a supportare la transizione delle imprese del territorio grazie a partnership e collaborazioni industriali con startup e scaleup internazionali.

 Il progetto ORA!  si fonda su tre macro attività sinergiche e complementari tra loro:

  • Formazione di giovani talenti: un percorso di formazione annuale rivolto a giovani neo-laureati dell’Università di Bologna (master degree) con focus su tematiche di open innovation e gestione dell’innovazione applicata alla blue e green economy. Il percorso formativo andrà dallo scouting internazionale al matching con le aziende del territorio fino all’implementazione di progetti di sperimentazione (PoC – Proof of Concept);
  • Supporto e Formazione delle imprese del territorio:
    1. Training rivolto a imprenditori locali su metodologie e best practices relative alle opportunità dell’innovazione congiunta e i principali modelli e strumenti a supporto.
    2. Creazione di gruppi di lavoro e attività di network che permetterà di individuare i bisogni delle aziende su alcune filiere strategiche del territorio: chimica, gestione dei rifiuti, carbon capture & storage, efficienza e sicurezza energetica, rinnovabili.
  • Business Matching: una volta mappati i bisogni delle aziende del territorio, saranno selezionate startup a livello nazionale e internazionale per realizzare attività di innovazione tecnologica congiunta (Venture Client).

ORA!Outpost Ravenna for Energy Transition, le cui principali attività saranno svolte presso Il Centro di ricerche Ambiente Mare ed Energia di Marina di Ravenna, è in ordine temporale il sesto hub aperto dalla Scuola di Impresa Eni in Italia dopo Milano, Roma, Venezia, Taranto e Metaponto.