Lugo allagata (foto di repertorio)

Un primo insieme di misure a supporto della popolazione e delle PMI colpite dall’emergenza

In considerazione degli ingenti danni causati dall’alluvione nei territori dell’Emilia-Romagna, le quattro Banche di Credito Cooperativo del Gruppo BCC Iccrea operanti nella regione, BCC Romagnolo, BCC Ravennate Forlivese e Imolese, Riviera Banca ed Emilbanca, insieme alla capogruppo BCC Banca Iccrea, hanno stanziato un primo plafond di 300 milioni di euro a sostegno dei territori profondamente colpiti dal maltempo.

Il plafond è destinato sia alle famiglie che alle imprese che in questi giorni stanno subendo forti danni a causa di una calamità naturale senza precedenti.

Il Gruppo BCC Iccrea si sta attivando insieme alle proprie Banche per facilitare l’accesso a tutte le misure nazionali e regionali messe in campo a favore delle popolazioni colpite, a cui si aggiungeranno interventi personalizzati una volta quantificati i danni subiti.

Le quattro BCC dell’Emilia-Romagna esprimono la loro vicinanza alle famiglie e alle aziende colpite dall’alluvione, assumendosi la responsabilità del ruolo di Banca di riferimento delle comunità locali e del territorio.