Dolore
(Shutterstock.com)

Malattia infiammatoria cronica, che può essere anche molto dolorosa, tutt’ora poco conosciuta, nonostante l’altissimo numero delle donne in età fertile che ne sono affette

Confcommercio Ravenna ha accolto la proposta di collaborazione inoltrata dall’Associazione Progetto Endometriosi Odv, fondata nel 2005 da un gruppo di donne che, avendo vissuto personalmente l’esperienza dell’endometriosi, hanno ritenuto importante dare un volto e una voce a questa malattia che colpisce milioni di donne in tutto il mondo. L’endometriosi è infatti una malattia infiammatoria cronica, che può essere anche molto dolorosa, tutt’ora poco conosciuta, sottovalutata e sottostimata, nonostante l’altissimo numero delle donne in età fertile, che ne sono affette in Italia.

Da 18 anni, uno dei principali obiettivi dell’Associazione è la diffusione di informazioni sull’endometriosi, rivolta non solo alle donne affette dalla malattia, ma anche alle loro famiglie, al personale sanitario e alle Istituzioni, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e fornire supporto alle persone colpite.

Vetrine Consapevoli 2024

L’Associazione Progetto Endometriosi promuove l’iniziativa “Vetrine Consapevoli 2024”, il cui obiettivo è coinvolgere i titolari degli esercizi commerciali, chiedendo loro di allestire le proprie vetrine con materiale informativo, al fine di contribuire alla diffusione delle informazioni sull’endometriosi e sensibilizzare la cittadinanza sulla malattia. (Per un approfondimento sulla causa e sul progetto puoi consultare il sito www.apendometriosi.it).

L’adesione alla campagna coinvolgerà i commercianti durante il mese di marzo 2024, mese dedicato alla consapevolezza dell’endometriosi, e si affiancherà alle numerose altre iniziative di divulgazione organizzate dalle volontarie in tutto il territorio nazionale, al fine di aumentare la visibilità della causa.

Il negoziante aderente riceverà gratuitamente un kit con cui allestire una parte, anche piccola, della propria vetrina, per un periodo di almeno una settimana all’interno del mese di marzo. Si tratta di un gesto semplice ma che può contribuire a veicolare un grande messaggio d’informazione, ed a rendere le attività commerciali anche un presidio di sensibilizzazione e di impegno civico.

È possibile mandare la propria adesione entro mercoledì 7 febbraio scrivendo una mail di conferma alla Dott.ssa Elisabetta Nicolai (confcommercio@confcommercio.ra.it).

Il kit gratuito, disponibile entro fine febbraio, sarà ritirabile presso la sede di Confcommercio Ravenna in Via Di Roma 102.