Smc, nella foto Shutterstock, una nave da crociera annuncia l'acquisto del Secolo XIX

L’armatore e la Gedi annunciano l’operazione nel mondo dell’informazione

Msc – una realtà capace di generare attorno ai 100 miliardi di euro di fatturato nel solo 2023 e che grazie alle sue oltre 700 navi gestisce oggi il 23% dei container in navigazione a livello globale  e che è attiva anche nel porto di Ravenna – e Il Gruppo GEDI comunicano di aver raggiunto un’intesa preliminare per la cessione de Il Secolo XIX a una società interamente controllata dal Gruppo Msc. Dopo mesi di indiscrezioni, ora è ufficiale. Il gruppo Msc di Gianluigi Aponte è a un passo dal rilevare Il Secolo XIX. Attraverso un comunicato stampa, Gedi (gruppo Exor) ha infatti annunciato di aver raggiunto con il gruppo Msc una intesa preliminare per la cessione de Il Secolo XIX. Nel dettaglio il quotidiano dovrebbe passare ad una società interamente controllata dal colosso della crocieristica. Le parti entreranno ora in negoziazioni in esclusiva per consentire lo svolgimento della due diligence e, parallelamente, procederanno alla predisposizione e discussione dei documenti contrattuali che disciplineranno l’operazione.

L’operazione include anche le attività digitali e di raccolta pubblicitaria relative al Secolo XIX, nonché quattro testate ad esso collegate quali The MediTelegraph, L’Avvisatore Marittimo, Il Giornale del Ponente Ligure e TTM – Tecnologie Trasporti Mare.

Gli accordi relativi all’operazione, in caso di buon esito delle trattative, diverranno definitivi al soddisfacimento delle usuali condizioni sospensive per operazioni di questa natura e delle procedure previste dalle vigenti disposizioni.

L’anno scorso la sezione cruise del gruppo Msc ha totalizzato un giro d’affari di circa 4,5 miliardi di euro: quasi il doppio rispetto ai poco più di 2,6 miliardi del 2022.