(Foto Shutterstock.com)

Tavola rotonda con esperti del settore organizzata da Confcommercio Ravenna

Giovedì 30 maggio 2024, alle ore 14.00, presso la sala Bini di Confcommercio Ravenna (via Oriani 14 Ravenna) si svolgerà il seminario dal titolo “Inidoneità alla mansione dalla teoria ai risvolti pratici”.

Il seminario è organizzato da EBT, Ente Bilaterale Terziario della provincia di Ravenna e dall’Ordine dei Consulenti del lavoro di Ravenna.

Dopo i saluti da parte di Claudia Lugaresi Presidente EBT provincia di Ravenna, Luca Massaccesi Coordinatore OPP provincia di Ravenna e Caterina Marchetti RLST OPP provincia di Ravenna, si svolgerà la tavola rotonda coordinata da Elena Nencini, giornalista di Settesere.

I relatori della tavola rotonda saranno Gianpiero Mancini Direttore Medicina del Lavoro Ravenna, Mauro Cellarosi Giuslavorista e Stefano Bernardi Specialista in Medicina del Lavoro.

L’incontro è accreditato dall’Ordine Consulenti del Lavoro.

L’Ente Bilaterale della Provincia di Ravenna si è costituito nel 1997 ed è un organismo paritetico previsto dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del settore del Terziario

Nel caso ravennate, le parti che hanno dato vita all’Ente Bilaterale del Terziario, Distribuzione e Servizi sono Confcommercio da un lato e le tre organizzazioni sindacali di categoria Filcams-Cgil Fisascat Cisl Uiltucs Uil dall’altro. L’E.B.T. promuove e/o gestisce, a livello locale, tra l’altro, iniziative in materia di formazione e qualificazione professionale anche in collaborazione con le Regioni e gli altri Enti competenti. Inoltre, gestisce iniziative finalizzate al sostegno temporaneo del reddito dei lavoratori ed interventi per favorire la creazione di nuove imprese, per stimolare nuova imprenditorialità e l’inserimento occupazionale di soggetti senza lavoro.

In materia di sicurezza sul lavoro, sono costituiti degli Organismi Paritetici Provinciali, composti da Rappresentanti delle Associazioni Datoriali e Sindacali, con il compito istituzionale di sovraintendere a tutte le problematiche inerenti all’applicazione dei diritti di rappresentanza, formazione e informazione dei lavoratori con riguardo alla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Nella provincia di Ravenna per i settori del terziario, distribuzione e servizi e del turismo l’Organismo Paritetico è stato costituito il 10 febbraio 2000 ed ha iniziato la propria operatività.

In base all’Accordo Collettivo siglato fra le contrapposte Organizzazioni Sindacali è prevista la possibilità per le imprese annuali e per tutte le aziende stagionali, di avvalersi del Rappresentante dei Lavoratori di bacino, in luogo del rappresentante eletto dai lavoratori in Azienda.

Ciò consente, di superare gli obblighi e oneri aziendali relativi a: elezione, formazione per 32 ore, concessione di permessi annui retribuiti per lo svolgimento delle funzioni, demandando ogni compito al rappresentante di Bacino sotto il controllo diretto dell’O.P.P. che ha mansioni di coordinamento ed indirizzo dell’attività di tali figure