Il Trio Eccentrico (Massimo Ghetti al flauto, Alan Selva al clarinetto e Javier Gonzales al fagotto)

Proseguono gli appuntamenti di Mosaico di Notte, l’esperienza unica che ogni anno coinvolge numerosi visitatori e offre la possibilità di ammirare alcuni monumenti UNESCO nell’atmosfera della notte, e le Visite guidate in Musica di Ravenna Bella di Sera, che hanno già visto un grande successo di pubblico la scorsa settimana (info, tariffe e prenotazioni visite guidate: www.turismo.ra.it e su www.ravennaexperience.it).

Tutto nel rispetto delle linee guida: i gruppi di visitatori saranno composti al massimo da 15 persone; ognuno dovrà indossare la mascherina. La prenotazione sarà obbligatoria ed on line; i partecipanti saranno dotati di radioguide e tenuti al rispetto delle misure di sicurezza e al distanziamento sociale.

Mosaico di Notte, promosso dal Comune di Ravenna, realizzato grazie alla preziosa collaborazione con l’Opera di Religione della Diocesi Ravenna-Cervia e la Fondazione RavennAntica, propone il mercoledì sera due percorsi di visita guidata con apertura di monumenti. Il primo percorso, riservato esclusivamente agli iscritti, è organizzato su due turni, alle 20.30 e alle 21, e prevede la visita a basilica di San Vitale, mausoleo di Galla Placidia e da quest’anno anche alla splendida Sant’Apollinare Nuovo. Il secondo percorso, sempre su prenotazione, prevede la visita guidata alle 21 al Museo CLASSIS-Ravenna. Il museo resta aperto anche ai singoli fino alle 23. Il venerdì sera sarà possibile l’ingresso serale ai visitatori individuali alla basilica di San Vitale e al mausoleo di Galla Placidia (dalle 21 alle 23, ultimo ingresso 22.45). Obbligatoria la prenotazione dell’orario di accesso nei monumenti, acquistando il biglietto on line sul sito www.ravennamosaici.it. Sempre il venerdì sera è visitabile anche la Domus dei Tappeti di Pietra (dalle 20.30 alle 23, prenotazione obbligatoria: www.ravennantica.it).

Fino al 31 agosto Ravenna Bella di Sera si arricchisce di Visite Guidate in Musica tre serate di visita guidata ogni settimana con brevi intrattenimenti musicali: il sabato, la domenica e il lunedì. Tre itinerari, della durata di un’ora circa, alle 20.30, 21.00 e 21.30, che si concluderanno in alcuni dei giardini più belli della città, tutto nel rispetto delle linee guida sulle visite guidate: gruppi di non più di 15 persone e tutti dovranno indossare la mascherina. La prenotazione sarà obbligatoria e on line. I partecipanti saranno dotati di auricolari monouso e di radioguide nel rispetto delle misure di sicurezza e al distanziamento sociale.

Sabato 11 luglio alle 20,30 si va alla scoperta di Dante, nobile fuori luogo, alle 2 dell’Architettura del Ventennio a Ravenna: tra eclettismo e razionalismo ealle 21.30 della Ravenna dei Rasponi. La conclusione della serata sarà ai Giardini del Palazzo della Provincia con il concerto per flauto, clarinetto e fagotto “Dialoghi ininterrotti” del Trio Eccentrico (Massimo Ghetti al flauto, Alan Selva al clarinetto e Javier Gonzales al fagotto). Musiche di: Mozart, Rossini, Puccini, Rota, Gershwin.

“Dialoghi Ininterrotti” è un percorso originale che parte dalla metà del Settecento con celebri arie mozartiane per arrivare ai più noti standard jazz. Brani distanti nel tempo e nello spazio, ma legati dalla sonorità cameristica del Trio Eccentrico grazie agli arrangiamenti di Emilio Ghezzi, Paolo Geminiani e Gabriele Bertozzi.

Domenica 12 luglio, con partenza alle 20.30, l’itinerario parlerà dei Traversari, dei Da Polenta e dei Rasponi. Famiglie illustri di Ravenna tra mecenati, santi e patrioti. Con partenza alle 21 l’itinerario dedicato alla Ravenna misteriosa: aneddoti e curiosità. Il terzo percorso, con inizio alle 21.30, racconterà la Ravenna Ottocentesca: palazzi, personaggi, aneddoti. Le visite si concluderanno nel giardino interno di Palazzo Rasponi dalle Teste con “Omaggio a L.van Beethoven”, nel 250°anniversario dalla nascita, del Quartetto Fauves (Rita Mascagna al violino, Pietro Fabris al violino, Elisa Floridia alla viola e Giacomo Gaudenzi al violoncello) con l’esecuzione del Quartetto n.1 dell’opera 18 reputato migliore dallo stesso Beethoven e da Schuppanzigh, suo violinista di riferimento. Il concerto proseguirà nel classicismo viennese con il Quartetto per archi n.14 KV 387 di W. A. Mozart.

Infine lunedì 13 luglio alle 20.30 la visita guidata ci porta sui passi di Dante tra immagini e versi nel corso della storia, alle 21 in una Passeggiata alla scoperta di dettagli nascosti e curiosità e alle 21.30 nella Ravenna dei Rasponi. La conclusione sempre nel Giardino delle Erbe dimenticate, recentemente ristrutturato e riaperto grazie alla collaborazione tra Bper Banca, Comune di Ravenna ed ENGIM, con “Musiche in Ffore” di Eleonora Mazzotti con Riccardo Roncagli alle tastiere. Per l’occasione la cantautrice ravennate Eleonora Mazzotti proporrà una serata con le canzoni tratte dal suo ultimo album alternate ai grandi successi di Cammariere ed Alicia Keys; una serata di intrecci musicali che esplorano il mondo del soul e del cantautorato per raccontare, anche attraverso le canzoni di Eleonora, suggestioni di parole e melodie.

Le visite guidate sono rese possibili grazie alla preziosa collaborazione delle guide turistiche di Ravenna e la cura degli intrattenimenti musicali, della durata di 25 minuti ciascuno, è di Ensemble Mariani.

Mosaico di Notte e Visite guidate in Musica di Ravenna Bella di Sera. Info, tariffe e prenotazioni: www.turismo.ra.it e su www.ravennaexperience.it