Tantissimi i ravennati che si sono riversati nel centro storico per assistere al concerto in piazza San Francesco, seguito dalla lettura del canto XXXIII del Paradiso da parte dell’attore Elio Germano.

Tanto onore e soddisfazione per la cerimonia di apertura delle celebrazioni nazionali del settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta: le strade del centro storico di Ravenna si sono colorate di entusiasmo per l’arrivo del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella giunto nel capoluogo bizantino per l’inaugurazione della Tomba di Dante e Quadrarco di Braccioforte appena restaurati.

Tantissimi i ravennati che si sono riversati nella zona del silenzio e in piazza del Popolo per assistere all’elegante cerimonia e al successivo concerto in piazza San Francesco, seguito dalla lettura del canto XXXIII del Paradiso da parte dell’attore Elio Germano.

Il concerto è stato trasmesso sul maxischermo nella vicinissima piazza del Popolo e in streaming su ravennafestival.live, dove rimane visibile per trenta giorni.

In occasione dell’evento è stata poi proposta, in collaborazione con l’Opera di Religione, un’edizione speciale di Mosaico di Notte, con visite guidate alle basiliche di Sant’Apollinare Nuovo e San Vitale e al Mausoleo di Galla Placidia, alla Domus dei Tappeti di Pietra e palazzo Rasponi dalle Teste.