Un capanno

La proposta di Fiab Ravenna

FIAB Ravenna continua a proporre per gli amanti del cicloturismo suggerimenti per pedalare virtualmente insieme. Andare in bicicletta nel tempo libero è bello e divertente, consente di fare del sano movimento, di apprezzare la natura e i paesaggi. Il suggerimento di questa settimana è lungo la costa, anche per questa volta, con un anello circoscritto all’interno del Comune di Ravenna come previsto dal vigente DPCM.

È un percorso di circa 40 km con partenza e rientro a Ravenna, con tracciato su asfalto e su sterrato.

Si attraversa la bella Pineta di San Vitale , che da qualche decennio fa parte del patrimonio del Parco Regionale del Delta del Po, e si pedala fino a raggiungere la sponda destra del fiume Lamone. Quindi si torna a convergere verso Ravenna costeggiando la Pialassa Baiona: se ne potrà ammirare il meraviglioso paesaggio con i caratteristici specchi d’acqua aperti, godibili anche da un punto visuale più alto, dalla Torre di avvistamento che incontriamo lungo il nostro percorso. Si prosegue fino Marina di Ravenna da raggiungere con la breve traversata del traghetto che attraversa il Canale Candiano e che la collega con Porto Corsini. Quindi ci si avvicina al secondo specchio d’acqua, la Pialassa Piomboni. Qui si potranno vedere i caratteristici capanni da pesca: sono gli esempi di un’edilizia precaria, a volte creativa e fantasiosa, patrimonio culturale del nostro territorio e testimonianza di una realtà socio-economica oggi lontana. Si rientra infine a Ravenna lungo la Ciclabile del mare.

Con la speranza di poter tornare presto a pedalare davvero insieme, chiediamo di inviarci il vostro feedback su queste iniziative virtuali e sui percorsi scelti contattandoci attraverso il nostro sito www.fiabravenna.it