L'ingresso della Biblioteca di Cervia (foto da google maps)

Proseguono gli incontri organizzati da Polizia Locale e Biblioteca di Cervia, in collaborazione con l’associazione Libera-sezione Forlì Cesena e Libera-sezione Ravenna e l’Associazione Casa memoria Felicia e Peppino Impastato. 

Giovedì 11 febbraio alle ore 18 Enzo Ciconte, docente di Storia della criminalità organizzata, dialogherà con Carlo Garavini, referente dell’Associazione Libera Ravenna, sulla storia delle mafie in Italia e sui rischi legati alla pandemia. Presenterà l’incontro l’assessore Cesare Zavatta. 

Enzo Ciconte  insegna “Storia delle Mafie Italiane” presso l’Università di Pavia. È stato docente del corso di “Storia della criminalità organizzata” presso l’Università di Roma Tre.  Consulente presso la Commissione Parlamentare Antimafia dal 1997 al 2010, ha realizzato numerosi studi relativi alla penetrazione delle mafie nel nord Italia. È stato il primo a pubblicare un testo storico sulla ’ndrangheta in Italia, ’Ndrangheta dall’Unità a oggi. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Le mafie del mio stivale. Storia delle organizzazioni criminali italiane e straniere nel nostro Paese (2017) e La grande mattanza. Storia della guerra al brigantaggio (2019).  

Il ciclo Mafiavirus si chiuderà giovedì 18 febbraio alle 18 con Giovanni Impastato, fratello di Peppino, intervistato da Ada Assirelli. 

Tutti gli incontri si potranno seguire sulla pagina Fb della biblioteca: @biblioteca.goia.cervia