(Shutterstock.com)

1945-2021. Si parte domani, venerdì 23 aprile.

Domenica 25 aprile ricorrerà il 76esimo anniversario dalla Liberazione dell’occupazione nazifascista. Il Comune di Faenza e il Comitato Antifascista per la democrazia e la libertà hanno messo a punto un calendario di appuntamenti che per il secondo anno, a causa dell’emergenza sanitaria, non prevedono la presenza di pubblico.

Si parte venerdì 23 aprile (ore 21) con il video sul soldato inglese John Brunt, capitano pluridecorato, morto a 22 anni nel corso della Campagna d’Italia e sepolto nel cimitero del Commonwealth di Faenza. Il video curato dallo storico locale Enzo Casadio sarà disponibile online sulla pagina Facebook del Comune di Faenza. Sabato 24 aprile (ore 21), sempre sulla pagina Facebook del Comune di Faenza, si potrà assistere al video curato da Franco Conti, presidente dell’associazione Ca’ di Malanca, sui partigiani Vittorio Bellenghi e Bruno Neri e sul Battaglione Ravenna.

Domenica 25 aprile, 76° della Liberazione

Alle 9, nella Chiesa dei Ss. Agostino e Margherita, funzione religiosa celebrata da Mons. Mariano Faccani Pignatelli. A seguire la deposizione di corone nei diversi siti faentini dedicati ai caduti per la libertà.

Alle 10, al Monumento della Resistenza, in viale Baccarini, alzabandiera, esecuzione dell’inno nazionale ed europeo, deposizione della corona in onore dei Caduti per la libertà con intervento del sindaco del Comune di Faenza, Massimo Isola (diretta Facebook sulla pagina del Comune di Faenza). Alle 10.30, al Faenza War Cemetery, in via Santa Lucia, un momento per onorare i caduti nel corso della Campagna d’Italia, in collaborazione con l’Associazione ‘Argylls Group Romagna’. Il video sarà visibile dalle 21 sulla pagina Facebook del Comune di Faenza.

Alle 11.15, in Piazza del Popolo, alzabandiera, esecuzione dell’inno nazionale ed europeo con interventi del presidente del Consiglio comunale, Niccolò Bosi, del sindaco Massimo Isola, dello storico Enzo Casadio e del presidente dell’associazione Ca’ Malanca, Franco Conti (diretta Facebook sulla pagina del Comune di Faenza).

A seguire l’amministrazione comunale renderà omaggio ai caduti degli eserciti alleati e ai cippi dei caduti della Resistenza e della Guerra di liberazione al Monumento CLN (Parco Orto Bertoni, via Firenze), a Reda (via Caroli 17), a Pieve Cesato (via Accarisi nei pressi della chiesa) e a Granarolo Faentino (via Risorgimento 5).

Successivamente al Centro di documentazione della Resistenza di Cà di Malanca, nel comune di Brisighella, si svolgerà una manifestazione virtuale interattiva, in diretta Facebook sulla pagina Facebook ‘Cà di Malanca’.

Non potendo organizzare una cerimonia come gli scorsi anni, il sindaco del Comune di Faenza invita i cittadini ad esporre il Tricolore e a visitare, non appena possibile, i luoghi della Memoria e della Resistenza per commemorare chi ha combattuto per un’Italia libera e democratica. Gli eventi si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative anti-covid.