Sarà così possibile riscoprire l’antica arte dell’intreccio del selvatico e dell’artigianato tradizionale

Sono riprogrammati all’Ecomuseo delle Erbe Palustri di Villanova di Bagnacavallo nei fine settimana 15-16 e 29-30 maggio i corsi di intreccio, cesteria e impaglio inizialmente previsti per i mesi di marzo e aprile.

Sarà così possibile riscoprire l’antica arte dell’intreccio del selvatico e dell’artigianato tradizionale. In particolare, sabato 15 e domenica 16 maggio si terranno i corsi di cesteria in salice e di impaglio della sedia con i maestri Rodolfo Onori e Fortunato Caruso e sabato 29 e domenica 30 maggio i corsi di intreccio caotico e di intreccio delle erbe palustri con i maestri Arianna Ancarani, Aurelio Piano e Luigi Barangani.

I corsi sono rivolti ad adulti che, sotto la guida di esperti maestri, conosceranno caratteristiche e modalità di preparazione delle materie prime e apprenderanno le tecniche base di intreccio per realizzare un manufatto.

Tutte le lezioni si terranno dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 17 e si svolgeranno secondo i protocolli di sicurezza anti-Covid.
Costo di ogni corso 90 euro a persona per entrambe le giornate, tutto compreso.
La partecipazione è limitata, la prenotazione è obbligatoria.

Per informazioni e iscrizioni:
Ecomuseo delle Erbe Palustri
via Ungaretti 1 – 48012 Villanova di Bagnacavallo
tel. 0545 47122
[email protected]
www.erbepalustri.it