Piazza Dora Markus a Marina di Ravenna (foto di repertorio)

Preparato dalla Pro Loco un ricco programma per quella che si candida a essere la stagione della ripartenza

Domani, mercoledì 2 giungo, la Pro Loco di Marina di Ravenna riparte. Il ritorno dei mercatini lungo viale delle Nazioni è il primo passo verso l’estate, che si spera essere un periodo di ripartenza vero dopo la fase più acuta della pandemia. La Pro Loco ha così stilato un ricco calendario turistico-culturale con appuntamenti che inizieranno i primi di giugno e termineranno a fine settembre. Dopo la data della Festa della Repubblica, i mercatini – appuntamento che negli anni si è mostrato sempre più apprezzato – tornano il giovedì (Arte & Co, dedicato all’artigianato) e il sabato (Marina Mercatini).

Le visite guidate

Una delle novità di quest’anno è rappresentata dalle visite guidata alla Marina storica: in collaborazione con l’agenzia Ravenna Welcome, un tour di otto appuntamenti (il primo è in programma il 5 giugno, il secondo il 19) porterà i visitatori alla scoperta del paese, con il punto d’incontro previsto alla palizzata. Sempre con Ravenna Welcome saranno organizzati anche i tour nei bunker disseminati per il paese, un museo a cielo aperto recuperato grazie al prezioso lavoro dei volontari (in questo caso, il primo tour è programmato per il 12 giugno, il secondo per il 26). In collaborazione con Capit, come ogni anno, saranno invece gli incontri con l’autore al bagno Luana Beach (il calendario sarà diffuso prossimamente) e i tanti appuntamenti con le mostre della galleria FaroArte.

Le mostre alla Galleria FaroArte

La prima grande mostra, una collettiva curata da Giancarlo Bertaccini con opere di autori come – tra gli altri – Mimmo Rotella, Tommaso Cascella, Graziano Pompili, è già in corso e si concluderà il prossimo 6 giugno. Dal 12 giugno al 4 luglio è in programma Inquiete Distanze, una personale di Maurizio Bottarelli a cura di Sandro Malossini. Dal 10 al 25 luglio Gianfranco Goberti espone ne “Il Colore dell’ombra”, a cura sempre di Malossini. Mostra fotografica con le opere di Giuseppe Nicoloro e Manuel Panieri dall’1 al 16 agosto per “Milanesiana in Riviera”, a cura di Elisabetta Sgarbi. Una personale di Vera Berardi sarà allestita dal 21 agosto al 12 settembre (“#Tellme Word” il titolo), curata da Michela Bernardini. La mostra che chiude l’estate è, invece, una collettiva con opere di Liliana Sant’Andrea, Lucia Ceci, Laura Pagliai e Manuela Toni, dal titolo “La Misura dell’essere”. Infine, sarà dedicata allo storico premio di pittura “Marina di Ravenna” – che per oltre mezzo secolo ha accompagnato le estati della località – la prima mostra autunnale: si tratterà di un’esposizione fotografica curata da Pericle Stoppa e allestita dal 16 al 24 ottobre.

Le sagre

I campionati italiani di Offshore (11-13 giugno), grande evento sportivo che si terrà a Marina di Ravenna, saranno accompagnati da una fiera campionaria organizzata dalla Pro Loco. Per quanto riguarda le sagre, torna dal 16 al 18 luglio la storica Festa della Saraghina, mentre la nona Sagra della Cozza di Marina di Ravenna è calendarizzata dal 22 al 25 luglio e dal 30 luglio al primo agosto. Infine, la Festa del Mare e dello Sport che si terranno in sostanziale continuità dal 5 all’8 agosto e dal 12 al 15 agosto. “Anche quest’anno – afferma il presidente della Pro Loco Marino Moroni – è molto difficile ma vedrà il nostro impegno moltiplicato per intrattenere e dare motivazioni per venire a Marina di Ravenna, credo il più bel lido ravennate. Arte, natura, cultura, storia e gastronomia a “chilometro zero” per un cocktail di iniziative da non perdere per nessun motivo”, conclude Moroni.