Secondo appuntamento coi giardini di Palazzo Bracchini e di Palazzo Zauli-Naldi protagonisti

Data e orario da segnare sul calendario per l’iniziativa “Passeggiate alla luce del tramonto”, organizzata dalla Pro Loco di Faenza, sono giovedì 24 giugno alle 19.45. Dopo la visita ai giardini di Casa Galleati nell’appuntamento di giovedì scorso, nel secondo incontro di domani si accederà, per la cortese disponibilità dei proprietari, a due centralissimi spazi verdi, il giardino di Palazzo Bracchini in via XX Settembre e quello Zauli-Naldi in Corso Matteotti. Elemento in comune fra i due è la presenza degli eleagni, rampicanti ultracentenari unici a Faenza e sicuramente oggetto di scambio fra i rispettivi proprietari
dell’epoca che erano parenti. Nel primo, gli eleagni incorniciano il portale interno, nel secondo, invece, rivestono il grande fondale, un tempo probabilmente dipinto con un paesaggio prospettico. In Palazzo Bracchini si visiterà anche lo scalone monumentale barocco, costruito nel ’700 da Carlo Cesare Scaletta e che presenta ancora tutti gli elementi originali. Il giardino Zauli-Naldi è il più centrale di Faenza oltre che tra i più belli per la sua dimensione intima, raccolta e contemplativa, inaccessibile alle auto, con aiuola semi-ellittica, vasca, siepi, fiori, un grande e produttivo maraschino ed una secolare glicine. Anche se l’edificio che lo ospita è settecentesco, esso assunse la sua forma attuale nel 1948, quando fu soppresso l’orto di guerra preesistente.

Il ritrovo, a piedi, è fissato nella sede della Pro Loco, in Voltone della Molinella, 2. Per partecipare è necessario prenotarsi, essendo i posti limitati, e usare la mascherina. Il contributo richiesto, destinato a fini culturali, è invece di 3€. Per maggiori informazioni e per prenotare si può telefonare alla Pro Loco di Faenza al numero 0546 25231, si può visitare il sito www.prolocofaenza.it oppure si può inviare una mail all’indirizzo [email protected]