I filosofi Maura Gancitano e Andrea Colamedici che, stasera, dialogheranno con Matteo Cavezzali

Tre appuntamenti, col primo in programma alle 17.30 e l’ultimo in programma alle 21.30

Oggi, giovedì 8 luglio, sarà una giornata molto intensa per lo “ScrittuRa Festival” a Lugo. Gli appunti in programma sono tre, e dureranno dal tardo pomeriggio fino a sera inoltrata:

  • alle 17.30 si inizia al chiostro del Carmine con “La lezione di Dante” di Paolo Pellegrini, docente di filologia della letteratura dell’università di Verona ed autore di “Dante Alighieri. Una vita” (edito da “Einaudi”). Come affermato in una nota, il professore dialogherà con Giuseppina Brunetti, docente ordinario di filologia e linguistica romanza all’università di Bologna, su temi legali a Dante, il poeta creatore di un capolavoro immortale, ma anche un uomo del suo tempo, il Medioevo, di cui le pagine del libro racconteranno il mondo ed i valori
  • alle 18.30 si prosegue sempre al chiostro del Carmine, con “Un’Odissea adolescente”. Marco Baliani, originalissimo attore, autore e regista che ha dato vita al teatro di narrazione, come specificato in una nota, racconta di un Ulisse che viene dal Senegal, Inco grande, grosso e trasognato; Ago il minuscolo; Gemma, magra magra e tutta energia e Giorgio, detto “Stampa” per via delle stampelle. Insieme in terza media ed insieme in questa fine di primavera, che è l’ultima da passare come una banda. Quella de “La petra oscura” (edito da “Bompiani”) è un’odissea parallela raccontata da un grande maestro del teatro contemporaneo 
  • alle 21.30 al Pavaglione “Prendila con filosofia” con Maura Gancitano e Andrea Colamedici, filosofi e fondatori del progetto “Tlon Gancitano” e “Colamedici” che hanno portato la disciplina in ambito politico con un piglio innovativo sui social network, in televisione e nelle piazze, dialogheranno con Matteo Cavezzali. Con “Prendila con filosofia” (edito da “Harper Collins”), come illustrato in una nota, il loro intento è di fertilizzare con lo sguardo quello che accade nella tua vita quotidiana, nella routine. Si tratta di imparare immediatamente a coltivare la meraviglia e a reincantare il mondo. Si tratta di sentire più intensamente questa vita qui, che è già infinita di suo.

Per maggiori informazioni è necessario visitare il sito web www.scritturafestival.com.